Volley: blitz nella capitale della Medea. Ora il derby play off con la Paoloni

Montalbano volley 3' di lettura 26/01/2015 - Una Medea in grande spolvero si concede il bis in una settimana e vince anche in casa della Life Community Tor Sapienza nella tredicesima giornata di campionato. Bissato il 3-1 (25-21, 18-25, 19-25, 18-25) di una settimana fa contro Città di Castello in una gara con andamento molto simile e che alla fine premia la costanza e la crescita dei ragazzi di Francesco Bernetti.

Vittoria preziosa che rende la classifica molto interessante alla vigilia del recupero della partita contro la Paoloni Appignano in programma giovedì 29 gennaio alle 21 al Fontescodella, un derby maceratese che metterà in palio il terzo posto e i play off alla fine del girone di andata. L’obiettivo era e resta la salvezza per i bianco verdi ma nulla vieta a questo punto di potersi togliere qualche soddisfazione e confermarsi tra le migliori formazioni del torneo. A Roma coach Bernetti ha potuto contare sull’apporto in posto quattro di Daniele Paterniani, schierato in coppia con un Luca Paoletti in grande spolvero nelle ultime uscite, confermando il resto del sestetto titolare e lasciandoin panchina, almeno all’inizio, uno scalpitante e pienamente recuperato Giovanni Marra.

L’avvio di gara, come una settimana fa, è ancora sottotono con la Medea poco incisiva al servizio e con una fase di cambio palla discontinua, al fronte di una formazione romana più concreta in attacco e solida in difesa. Nel secondo set però la musica cambia e la Medea comincia a ritrovare il suo gioco, difesa e muro contrastano al meglio gli attacchi avversari, il servizio martella la ricezione locale e il contrattacco funziona a meraviglia. L’ingresso di Marra permette poi un’ulteriore slancio in prima linea e con grande autorità i bianco verdi prendono possesso del gioco e della partita lasciando ben poco alle speranze dei romani.

Una prestazione più che positiva, a parte il primo set di “accensione del motore”, che fa salire la squadra al quarto posto solitario in classifica con 24 punti a meno due dalla Paoloni e meno quattro dal Montorio al Vomano alla vigilia dello scontro diretto che chiuderà la prima parte del campionato. Una partita, il derby con la Paoloni, che “offre sicuramente le motivazioni giuste per guardare avanti con fiducia ad un girone di ritorno molto difficile e ancor più duro perché avremo tante partite in trasferta”, secondo le parole di coach Bernetti.

Torna a sorridere anche la serie D che ritrova la vittoria in casa grazie al successo per 3-1 (25-15, 25-21, 26-28, 28-26) sul San Severino Volley nella tredicesima giornata di campionato. Grande avvio per i ragazzi di Ettore Martusciello che vincono in scioltezza i primi due set e incappano poi, come spesso avvenuto in precedenza, in un vistoso calo nel terzo e quarto set. In entrambi l’avvio troppo morbido, con un passivo di sei punti da rimontare, costringe la squadra ad una lunga rincorsa che nel terzo set premia ai vantaggi i settempedani e nel quarto evita l’ennesima beffa nel finale tiratissimo.

Vittoria preziosa per il morale e per la classifica che vede ora i bianco verdi abbandonare l’ultimo posto con 15 punti, tre in più della Cesedil San Severino, prima dell’ultima gara di questa prima fase, sabato 31 gennaio a Loreto contro la Carilo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2015 alle 22:46 sul giornale del 27 gennaio 2015 - 753 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, volley, Montalbano volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aexc





logoEV
logoEV