Treia: “Basta che vòti!” ritorna al teatro comunale

Basta che vòti 2' di lettura 28/01/2015 - Domenica primo febbraio, alle ore 17.00, al Teatro Comunale di Treia andrà in scena la commedia dialettale in due atti di Fabio Macedoni “Basta che vóti!”, presentata dalla Compagnia Teatrale “Fabiano Valenti” di Treia.

La commedia, alla sua sedicesima replica, racconta la storia di una tornata di elezioni amministrative. Dalle note di regia:
“Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare” affermava Mark Twain.
Questa storia racconta una competizione elettorale ambientata in una società che comincia a fare fatica a credere nel sistema democratico, che evidenzia alcune criticità ricorrenti, che si è persuasa del distacco fra eletti ed elettori e che “legge” il voto in maniera piuttosto utilitaristica.

L’animale politico, di piccole o grandi dimensioni, fa tutto per i cittadini, lo annuncia senza mezzi termini: pur di essere eletto spende tutte le energie possibili, gioca tutte le sue carte e ricorre a tutti i piccoli artifici per riuscire nell’intento.

Anche la famiglia di questa storia è coinvolta dal ciclone della politica e non si tirerà indietro di fronte agli inviti che le vengono rivolti dalle due liste che concorrono al governo del comune, addirittura ingegnandosi a trovare una soluzione molto bipartisan.

Riecheggiano, nel racconto, momenti di amarcord politica, in un contesto in cui i vecchi partiti storici, insieme ai loro simboli, sono stati abbandonati in favore di bizzarre liste civiche che hanno, sovente, la capacità di confondere l’elettore e soprattutto le sue idee.

Ha ragione Mark Twain e quindi il voto non ha significato oppure c’è ancora da credere che il cittadino possa contare qualcosa? La storia non dà una risposta, solleva solo qualche piccolo dubbio.
Sarà un pomeriggio di festa nel teatro che, solitamente, vede il debutto di ogni commedia della compagnia treiese; in effetti molte sono state le repliche effettuate nei vari teatri della provincia e non (una puntata è stata fatta sabato 17 gennaio a San benedetto del Tronto) all’indomani del debutto avvenuto quasi un anno fa.

Ma sarà anche una sorta di allenamento prima di partire alla volta di Laives (BZ) dove la compagnia parteciperà al 35° concorso nazionale di teatro dialettale “Stefano Fait”, organizzato dai locali Filodrammatici, venerdì 6 febbraio. Un bel riconoscimento per il lavoro svolto dalla compagnia che viene ammessa a partecipare ad un festival/concorso fra i più antichi d’Italia.

Le prenotazioni possono essere fatte telefonando al nr 0733205571 oppure al 3483417306.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2015 alle 23:33 sul giornale del 29 gennaio 2015 - 599 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, treia, Compagnia Teatrale Valenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeDy





logoEV
logoEV