Giornata di raccolta del farmaco: Macerata la provincia più generosa delle Marche

1' di lettura 17/02/2015 - Che banco! È proprio il caso di dirlo: quest'anno la generosità dei maceratesi ha superato le migliori aspettative degli organizzatori del Banco farmaceutico che due giorni fa hanno organizzato la tradizionale giornata nazionale di raccolta del farmaco, presidiando con i propri volontari le 31 farmacie aderenti in provincia.

I comuni maceratesi sono riusciti a raccogliere oltre 3100 farmaci da donare ai più bisognosi; un dato che, seppur ancora non del tutto definitivo, posiziona la nostra provincia in cima alla classifica delle donazioni con Pesaro che ha raggiunto circa 2700 farmaci, Ancona 2234, Ascoli 1023 e Fermo dove sono stati raccolti 894 medicinali. Nel capoluogo, i farmaci raccolti saranno donati nei prossimi giorni alla casa di riposo di Villa Cozza dell’Ircr per portare un aiuto concreto alle persone che non riescono a sostenere le spese per i medicinali, all’associazione Pars per le sue tre sedi, alla Scuola di discussione di Corridonia e alla Cds di Macerata per aiutare persone e famiglie bisognose della zona.

La XV Giornata di raccolta del farmaco è stata realizzata dalla Fondazione banco farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e Cdo Opere sociali e si è svolta in oltre 3650 farmacie distribuite in 97 province e in più di 1.200 comuni e nella Repubblica di San Marino. I circa 14 mila volontari coinvolti hanno raccolto più di 360 mila farmaci che saranno donati ad oltre 400 mila persone assistite quotidianamente da 1638 enti caritatevoli aderenti al Banco farmaceutico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2015 alle 17:37 sul giornale del 18 febbraio 2015 - 643 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, provincia di macerata, Giornata di Raccolta del Farmaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afwY





logoEV