contatore accessi free

Stranieri percepivano contributi sociali dell'INPS, ma non si trovavano più in Italia

contributi sociali, foto di repertorio 1' di lettura 14/04/2015 - Percepivano l’assegno sociale indebitamente. Tre persone, originarie di Brasile, Perù e Marocco sono state denunciate per truffa ai danni dell’INPS per aver ottenuto, senza averne diritto, sussidi pubblici per oltre 15.000 euro.

La Compagnia della Guardia di Finanza di Macerata, proseguendo il monitoraggio investigativo sull’indebita percezione di assegno sociale da parte di cittadini stranieri, ha individuato tre persone che beneficiavano degli aiuti erogati pur non dimorando, di fatto, in Italia. Complessivamente, il danno arrecato all’Istituto ammonta a circa 15.000 euro.

L'operazione ha preso le mosse dall'analisi dei dati relativi ai fruitori del beneficio, messi a disposizione dall'INPS. I controlli hanno interessato, in particolare, la posizione di cittadini stranieri immigrati ultrasessantacinquenni i quali, in caso di situazioni di disagio economico, possono ottenere assegni sociali del valore di massimo 450 euro mensili.

Attraverso il successivo incrocio delle banche dati e l’acquisizione di altre informazioni di polizia, oltre asopraluoghi, ottenimento di importanti dettagli da soggetti informati sui fatti, sono stati individuati i tre che percepivano il trattamento assistenziale sul proprio conto corrente, nonostante avessero già fatto ritorno ai rispettivi paesi di origine.

I tre individui, che risultano essere residenti a Macerata, Montefano e Civitanova Marche, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per truffa ai danni dell'INPS e l'erogazioe dei contributi è sospesa. Sono in corso ulteriori approfondimenti tesi a verificare la responsabilità dei parenti degli stessi, delegati ad operare sui conti corrente su cui venivano canalizzati gli importi.

L'operazione fa seguito ad analoghe attività svolte in precedenza dal Comando Provinciale, l’ultima riferita ad oltre 45.000 euro di contributi illegittimamente percepiti con le stesse modalità.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2015 alle 21:52 sul giornale del 15 aprile 2015 - 513 letture

In questo articolo si parla di inps, contributi, Arianna Baccani, contributi sociali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ah5i





logoEV