Con la premiazione degli studenti si conclude la manifestazione 'Una vita da social'

social networks 2' di lettura 10/05/2015 - Si concluderà lunedì la manifestazione “Una vita da social” che ha coinvolto gli studenti delle scuole secondarie di 1° grado della provincia di Macerata e che ha visto, il 10 marzo scorso, nella piazza “Mazzini” di Macerata la presenza del truck brandizzato “Una vita da social” predisposto dalla Polizia di Stato, dal M.I.U.R.e da numerosi sponsor privati

La manifestazione si chiuderà alle ore 17 di lunedì 11 maggio presso l’Aula Magna dell’Università di Macerata con la premiazione degli studenti che hanno partecipato al Concorso “Una vita da social” . Gli elaborati letterari ed artistici prodotti dagli studenti delle Scuole secondarie di 1° grado “Mestica”, “Dante Alighieri”, “Leopardi” e “Fermi” di Macerata sono stati selezionati da una commissione composta da Polizia di Stato, da esperti del settore del giornalismo, dell’Università e della scuola, nonché da una psicologa dell’A.S.U.R. di Macerata.

Gli studenti hanno dimostrato profonda sensibilità e comprensione delle tematiche e degli argomenti propostigli come tema di approfondimento, producendo ottimi elaborati. Alcuni autori, giudicati aver presentato prodotti più originali, elaborati formalmente in modo accurato, pregevoli per approfondimenti e spunti di riflessione saranno premiati nel corso dell’incontro.. All’evento saranno presenti : il Magnifico Rettore dell’Università di Macerata, prof. Luigi Lacchè, S.E.R. Mons. Nazareno Marconi, Vescovo delle Diocesi di Macerata, Tolentino, Recanati e Cingoli e il dott. Luca Galeazzi, Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Macerata, che porgeranno i loro saluti alle persone intervenute.

L’evento è finalizzato a fare incontrare e discutere insieme i “nativi digitali” (giovani e adolescenti) e i “digitali acquisiti” per confrontare esperienze, modalità e aspettative rispetto ai “social media” Il pomeriggio è infatti dedicato a insegnanti, genitori , studenti ed è aperto a tutti coloro che provano interesse per gli argomenti connessi all’uso degli strumenti elettronici di comunicazione, in particolare dei social network. Saranno affrontate - da parte di esperti dell’Università, dell’A.S.U.R. di Macerata, dell’Associazione culturale “Pindaro” nonchè della Polizia di Stato - alcune tematiche di attualità.

In particolare, nel corso del pomeriggio, saranno trattati i seguenti argomenti: rischi di dipendenza da scorretto uso della Rete; condotte devianti in Rete e loro conseguenze; l’etica nella comunicazione e nell’uso del “social media”; modalità efficaci di comunicazione. Infine sarà dato spazio a un dibattito coordinato da un moderatore .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2015 alle 20:02 sul giornale del 11 maggio 2015 - 424 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, social networks

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ajc7





logoEV
logoEV