contatore accessi free

Alla Loggia dei Mercanti la IV° Edizione della Notte dell’Opera

1' di lettura 31/07/2015 - Dalla Loggia dei Mercanti del Palazzo del Governo, sede della Prefettura di Macerata, il tenore Augusto Celsi, a mezzanotte del 30 luglio, ha intonato l’aria “La donna è mobile” tratta dal terzo ed ultimo atto del Rigoletto di Giuseppe Verdi al quale quest’anno è stata dedicata la IV° Edizione della Notte dell’Opera nell’ambito della 51° Stagione Lirica dello Sferisterio.

Per pochi minuti piazza della Libertà ha rivissuto gli emozionanti momenti del 1929 quando, dalla stessa Loggia, il grande Beniamino Gigli, nativo di Recanati, si esibì in un concerto rimasto nella memoria di tutti i maceratesi e degli appassionati di musica lirica.

Nella cornice del centro storico, nell’occasione affollato di gente, anche le finestre dei saloni di rappresentanza della Prefettura si sono illuminate, partecipando attivamente ad uno dei più importanti momenti culturali della comunità maceratese.

L’evento ha testimoniato l’ottimo sistema di relazioni esistenti tra la Prefettura, le istituzioni locali e la cittadinanza tutta ed è espressione di una profonda sinergia tra la rappresentanza del governo ed il sistema delle autonomie, che non si limita alla quotidiana attività amministrativa ma si estende anche ai temi della promozione della cultura e del territorio.



   

dalla Prefettura di Macerata






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2015 alle 19:17 sul giornale del 01 agosto 2015 - 654 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, prefettura di macerata, ufficio territoriale del governo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/amI9





logoEV
logoEV