contatore accessi free

Centro Nuoto Macerata: bene la prima collaborazione con l'Avis

1' di lettura 31/08/2015 - “Il sangue non è acqua” era stata denominata così l’iniziativa che domenica per la prima volta ha visto collaborare il Centro Nuoto Macerata e l’Avis Comunale che sta celebrando il suo 65° anniversario.

L’inedita alleanza ha prodotto un buon esito, al punto che la quasi neonata società che gestisce la piscina di viale Don Bosco sta già programmando nuovi eventi coinvolgendo altre associazioni del capoluogo.

Per la prima domenica della seconda stagione, il CN Macerata ha offerto a tesserati ed appassionati un appuntamento speciale perché ad ingresso gratuito e appunto con la presenza dei rappresentanti Avis. Questi hanno spiegato l’importanza delle donazioni e i benefici derivanti dall’essere donatori. Il presidente dell’Avis provinciale Silvano Gironacci si è così espresso: ”Voglio ringraziare il Centro Nuoto Macerata per questa iniziativa realizzata insieme. Sport e donazione devono procedere di pari passo.

Nel corso degli anni c'è stato un costante incremento di donatori di sangue ma anche di plasma e piastrine, per cui la situazione non è drammatica, tuttavia di sangue c'è sempre bisogno. Si tratta di un "farmaco" che non è possibile riprodurre artificialmente. Nuovi donatori significa giovani, per sostituire le vecchie leve che per età o salute non possono più donare. E a proposito di colonne portanti dell'associazione, voglio anche ringraziare Cinzia Romagnoli, Aldo Zanconi e Palmiro Antonini e le Avis di Macerata, Morrovalle e Montelupone per il sostegno dato alla riuscita di questa iniziativa.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2015 alle 18:05 sul giornale del 01 settembre 2015 - 623 letture

In questo articolo si parla di nuoto, sport, macerata, Centro Nuoto Macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/anEm





logoEV