contatore accessi free

Treia: successo per la manifestazione di Mini-Pompieropoli

Mini-Pompieropoli a Treia 2' di lettura 05/10/2015 - Il comune di Treia e la cittadinanza ringraziano il Corpo dei Vigili del Fuoco di Macerata e Tolentino, le associazioni dei volontari e dei pensionati Vigili del Fuoco per il loro impegno di volontariato di ieri pomeriggio, per la bellissima manifestazione di Mini-Pompieropoli.

Tale manifestazione è la volontà del Corpo dei Vigili del Fuoco, insieme alle comunità, di divulgare sempre più nozioni specifiche di prevenzione contro gli incendi e tutte le altre forme di incidente alla persona ed alle cose.

Nella fantastica storia delle iniziative che si sono svolte soprattutto nelle grandi Città sotto il marchio di Pompieropoli, infatti, vengono simulate le consuete attività di intervento dei Vigili del Fuoco: la scala orizzontale, il tubone, l'arrampicata e la teleferica.

Per i bambini che affrontano il circuito si tratta di un gioco, ma è chiaro, ad ognuno di noi, che attraverso questa attività ludica, che li diploma "Vigili del fuoco Junior", i bambini vengono stimolati all'attenzione verso i pericoli e ad acquisire i rudimenti minimi che possono aiutarli in caso di incidente.
Sono stati oltre 350 i bambini e i ragazzi delle elementari e delle medie, che accompagnati dai loro insegnanti e genitori, hanno avuto la possibilità di sentirsi Vigili del Fuoco per un pomeriggio e hanno provato a sentirsi al centro degli interventi a loro preposti, ancora molto semplici.
Hanno provato a salire una scala, a scendere con una pertica - il classico palo dei pompieri - a fare esercizi di equilibrio, a camminare a gattoni al buio, a spegnere un principio d’incendio, a scalare una roccia ed altro ancora.

Un grazie per la collaborazione ai Frati del Santuario del SS. Crocifisso e all’AVIS di Treia che hanno sostenuto la manifestazione con la distribuzione di pane e nutella, dolci, pop-corn e zucchero filato ai bambini (e ai genitori) che hanno partecipato all’evento.
Mini-Pompieropoli è un marchio registrato a tutti gli effetti, in base alle disposizioni dell’art. 2569 del Codice Civile dal 14 ottobre 2011, e ne è titolare solo ed esclusivamente l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale nonché tutte le sue Sezioni provinciali.

Treia ha la possibilità di incontrare spesso al Santuario un esperto Vigile del fuoco che alla divisa però ha poi preferito il saio. Proprio per questo pensiamo che i Vigili del Fuoco siano venuti qui a Treia per salutare proprio frà Luciano che dal considerare il fuoco come nemico è passato a salutarlo come fratello, per seguire le orme di San Francesco e il francescanesimo che nelle giornate del 3 e 4 ottobre, al Santissimo Crocifisso hanno festeggiato con tanta vicinanza.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2015 alle 17:49 sul giornale del 06 ottobre 2015 - 639 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aoRv





logoEV
logoEV