Appignano: successo per la partecipazione del comune all'evento Argillà

1' di lettura 07/09/2016 - È stata davvero un grande successo la partecipazione di Appignano all'evento Argillà, che in questi primi giorni di settembre ha reso Faenza capitale europea della ceramica.

L'evento, organizzato dal Comune di Faenza e dal Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, si svolge il primo fine settimana di settembre, ogni due anni, e la città di Faenza ospita ceramisti, artisti e professionisti legati al mondo della ceramica. Argillà Italia nasce nel 2008 dalla manifestazione “madre” francese Argilla, che si tiene ad Aubagne, nei pressi di Marsiglia, dal 1991, e che porta avanti la cultura della ceramica nel mondo.

Lo stand del Comune di Appignano, gestito dalla ceramista Sandra Zuccari (a cui vanno i ringraziamenti dell'Amministrazione) e dalla Mav (Scuola di Ceramica di Appignano), ha riscosso l'interesse del pubblico, ed è stata anche l'occasione per presentare Leguminaria 2016 che è dietro l'angolo, la seconda edizione del Concorso Convivium (era presente anche la Signora Silvia Imperiale che lo organizza insieme al Comune) e il nuovo evento Borgo Ceramica, che sempre durante i giorni di Leguminaria proporrà tante iniziative legate a questa arte.

Viva soddisfazione hanno espresso sia l'Assessore Vittoria Trotta che il Sindaco Osvaldo Messi, che insieme ai Consiglieri Natascia Compagnucci e Mariano Carlo Calamita, ringraziano sia il Comune di Faenza che Giuseppe Olmeti, funzionario responsabile della promozione internazionale della ceramica proprio per il Comune di Faenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2016 alle 11:03 sul giornale del 08 settembre 2016 - 245 letture

In questo articolo si parla di attualità, appignano, comune di appignano, argilla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAUH





logoEV
logoEV