Emergenza terremoto: la Confartigianato incontra le imprese a Tolentino

confartigianato 2' di lettura 04/11/2016 - La terribile attività sismica, iniziata lo scorso 24 agosto e soprattutto le successive fortissime scosse verificatesi il 26 ed il 30 ottobre, hanno devastato i nostri territori procurando danni gravissimi ad intere comunità ed alla tante piccole imprese ivi dislocate, imprese che avevano fino ad oggi rappresentato il fulcro dell’economia di queste nostre terre.

Il disagio e la drammaticità della situazione in cui versano, in questo momento, persone, famiglie, imprenditori, sono davanti gli occhi di tutti. Di fronte a questa tragedia il nostro sistema associativo si sente in dovere di fornire ai nostri tanti piccoli imprenditori disorientati, preoccupati, disperati, una presenza attiva, costante, attenta e solidale che vada al di là delle attività che quotidianamente siamo abituati a svolgere nei loro confronti. Per questi motivi Confartigianato ha organizzato diversi incontri sul territorio, ai quali sono stati invitati anche i Sindaci e gli amministratori locali, per ascoltare e per provare a dare le prime risposte ai tanti bisogni aziendali in questo particolare e difficile momento.

In tali incontri saranno, tra gli altri, trattati temi quali: la sospensione degli adempimenti e dei versamenti dei tributi e dei contributi Inps/Inail, le agevolazioni ed i contributi messi a disposizione dall’EBAM (Ente Bilaterale Artigianato Marche) per i loro iscritti per danni da “calamità naturali”, la gestione del personale dipendente e le richieste eventuali di Cassa Integrazione in deroga, la sospensione del pagamento delle rate di prestiti e mutui in essere relativi ad immobili artigianali, commerciali, industriali e residenziali, le possibilità offerte dal Fondo di garanzia a sostegno delle imprese, l’assistenza sociale e previdenziale alle persone attraverso il Patronato INAPA.

Di seguito rendiamo noto il calendario degli incontri ai quali tutte le imprese colpite dal sisma, previa scelta circa la sede e l’orario più consono alle singole esigenze, sono invitate a partecipare:
- Mercoledì 9 novembre ore 10.00: Tolentino (c/o sede Confartigianato - da Cisterna, Via Ficili);
- Mercoledì 9 novembre ore 16.00: San Severino Marche (c/o ristorante “Scuriatti” – fraz. Taccoli);
- Giovedì 10 novembre ore 10.00: Pieve Torina (c/o “Locanda del Re” – Km. 73 Val Nerina, 1);
- Giovedì 10 novembre ore 15.00: Camerino (c/o ristorante “Etoile” – Via Le Mosse, 69)
- Venerdì 11 novembre ore 10.00: Passo S. Ginesio (c/o ristorante “Mirage” – S.S. 78 Picena).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2016 alle 17:19 sul giornale del 05 novembre 2016 - 456 letture

In questo articolo si parla di economia, san severino marche, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aC7O





logoEV