Tolentino: l'edificio che simboleggiava "la città ferita dal sisma" è stato demolito e messo in sicurezza

1' di lettura 23/02/2018 - Terminate le operazioni di demolizione dell’edificio danneggiato dal sisma e ubicato tra via Ciappi e piazzale Porcelli, proprio di fronte alla Casa di Riposo.

Dopo la messa in sicurezza di tutta la zona, per poco più di un mese, gli operai hanno provveduto allo smantellamento dello stabile procedendo con molta attenzione per non danneggiare e creare problemi alle abitazioni vicine. In tutta sicurezza sono state rimosse prima tutte le parti del tetto e successivamente si è proseguito con la demolizione di tutte le porzioni in muratura dei vari piani fino alla rimozione completa di tutte le parti da asportare.

Tutte le macerie sono state conferite al Cosmari per la conseguente selezione. In queste ore si sta completando la messa in sicurezza dei muri perimetrali confinanti con gli altri edifici e si provvederà allo spostamento della recinzione per il ripristino della normale viabilità. La casa, come si ricorderà, fu danneggiata già dalle prime scosse dell’agosto 2016 e si è irrimediabilmente aggravata con il terremoto del 30 ottobre ed era diventata uno dei simboli della “Tolentino ferita dal sisma”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2018 alle 09:23 sul giornale del 24 febbraio 2018 - 211 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aRXR





logoEV
logoEV