Elemosina davanti al supermercato, immigrato espulso per mancanza di permesso di soggiorno

1' di lettura 14/03/2018 - Nel pomeriggio di martedì, nel corso dei servizi contro le persistenti molestie effettuati davanti ai supermercati della città è stato rintracciato un cittadino di origini nigeriane di 34 anni mentre chiedeva l’elemosina.

L'uomo, che si trovava in un supermecato sito in Via Dei Velini, da controlli è risultato con permesso di soggiorno scaduto e di un provvedimento di rifiuto di rinnovo del documento. Per questo è stato accompagnato presso l’ufficio immigrazione ed espulso dal territorio nazionale.

Nella stessa giornata l’ufficio immigrazione, in mancanza dei requisiti previsti dalla normativa vigente, ha provveduto alla notifica di un provvedimento di diniego della protezione internazionale ad un cittadino nigeriano di 23 anni che ne aveva fatto richiesta.

Nel corso dei servizi svolti martedì, sono state identificate 233 persone e controllati 199 veicoli. La Polizia Stradale ha elevato anche 38 verbali per violazioni al codice della strada.


di Rachele Giordano
redazione@viveremarche.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2018 alle 18:16 sul giornale del 15 marzo 2018 - 199 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, rachele giordano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aSEy





logoEV