XXXVI Rassegna di Nuova Musica, Macerata torna al centro della scena musicale contemporanea

2' di lettura 30/03/2018 - Sono già in vendita i biglietti per i quattro appuntamenti della trentaseiesima edizione della Rassegna di Nuova Musica firmata dal direttore artistico Gianluca Gentili, anche quest’anno pronta ad accogliere alcuni fra i più importanti esecutori e compositori della scena contemporanea.

Dal 16 al 19 aprile 2018, quattro appuntamenti ,sempre alle ore 21.15,animeranno la vita cittadina – i primi tre al Lauro Rossi, quindi il quarto all’Ex Asilo Ricci – con proposte di assoluto interesse che si auspica confermino il clamoroso successo dell’edizione 2017: si comincia con un concerto della FORM dedicato ad Arvo Pärt (16 aprile), il ritorno di Tetraktis Percussioni dopo la partecipazione all’opera Shi. Si faccia per il MOF 2017 (17 aprile), quindi un appuntamento grande fascino, “dal buio alla luce”, con il Blumine Ensemble e la Schola Gregoriana Benedetto XVI di Bologna impegnati in un percorso che affianca brani di compositori del nostro tempo a pagine di canto gregoriano (18 aprile) e per finire l’omaggio a Stefano Scodanibbio con un concerto di sue musiche eseguite dal contrabbassista Daniele Roccato insieme ad altre di Bach e Henze, e la proiezione di un documentario dedicato al noto musicista maceratese (19 aprile).

I dettagli saranno presentati nel corso di una conferenza stampa il prossimo 9 aprile.

Realizzata con il contributo del Comune di Macerata e con il supporto logistico/organizzativo dell’Associazione Arena Sferisterio, la Rassegna di Nuova Musica si avvale della collaborazione dell’UNIMC e dell’Accademia di Belle Arti di Macerata. Importante presenza è inoltre quella dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana con la quale il Festival ha realizzato negli ultimi anni numerosi progetti originali.

Come avviene da tempo, anche i concerti del 2018 saranno registrati e trasmessi da Rai Radio3.

I biglietti (Biglietteria dei teatri in piazza Mazzini e circuito online Vivaticket) hanno un costo di 5 euro (intero) e 3 euro (ridotto; gli studenti UNIMC potranno usufruire di ulteriori agevolazioni).

Per l’appuntamento del 19 aprile all’Ex Asilo Ricci, considerato il limitato numeri di posti, si raccomanda l’acquisto del biglietto con anticipo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2018 alle 10:39 sul giornale del 31 marzo 2018 - 237 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aTbc





logoEV
logoEV
logoEV