Ai Magazzini UTO la mostra “Poi dimentico che c’è un muro”

2' di lettura 16/06/2018 - Domenica 24 giugno, alle 18, ai Magazzini UTO di Macerata, inaugurazione della mostra Poi dimentico che c’è un muro. Anomalie: tracce e percorsi, progetto ideato e realizzato dall’associazione culturale McZee e patrocinato dal Comune di Macerata.

Dopo le due mostre Riscoperti. Storia e storie del manicomio Santa Croce” e “On_the_spot//Anomalie” e l’organizzazione delconvegno “Anomalie. Giornata di studi sull’arte irregolare e la storia dell’ospedale psichiatrico di Macerata” dello scorso settembre, McZee riafferma con questo nuovo progetto il suo interesse nel promuovere la storia dell’ex complesso manicomiale Santa Croce di Macerata, area oggi fortemente lesionata dal sisma del 2016 e a rischio di totale abbandono.

Poi dimentico che c’è un muro, Anomalie: tracce e percorsi, a cura di Michele Gentili, è una mostra in cui viene presentata per la prima volta la ricerca dal fotografo Mauro Corinti svolta nell’ambito di On_the_spot//Anomalie, evento espositivo che nel settembre2017 ha coinvolto dieci giovani artisti nella progettazione di opere site-specific, quindi appositamente pensate per il parco dell’ex ospedale psichiatrico Santa Croce.

Questo nuovo progetto espositivo non è solo un’indagine visiva sugli spazi del complesso manicomiale ma è anche il racconto di un lungo percorso di ricerca storica ed artistica, dove la scoperta di tracce del passato può condurci ad una inedita lettura del presente.

L’allestimento della mostra, ideato da Paolo Chiacchiera, inserisce le fotografie all’interno di un percorso in cui il “muro”, come idea e come presenza fisica, viene analizzato in quanto elemento che cela e separa, determina e protegge, ostacola e segrega. “Poi dimentico che c’è un muro – interviene Michele Gentili - è una riflessione sulla nostra percezione degli spazi e sulla memoria di un angolo della città; è l’impegno di una proposta artistica che vuole guardare ben oltre il suo confine; è un invito a considerare l’impensata bellezza della diversità, dell’anomalia”.

La mostra sarà visitabile fino al 15 luglio dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19.30,il sabato e la domenica al mattino dalle 10 alle 12 il pomeriggio dalle 17 alle 19.30.

Info: info.mczee@gmail.com , tel. 340.0569345 facebook.com/McZeeIT






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2018 alle 11:24 sul giornale del 18 giugno 2018 - 195 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aVFP





logoEV
logoEV