Atletica: grandi risultati ai Campionati assoluti di Ancona

12/07/2018 - Lo scorso fine settimana hanno avuto luogo ad Ancona i Campionati marchigiani assoluti individuali, la manifestazione che precede i tricolori che quest’anno saranno di scena allo stadio Adriatico di Pescara, la prima settimana di settembre.

La squadra avisina è arrivata a quest’appuntamento con qualche obbligata defezione sia per la contemporanea attività internazionale sia per i numerosi impegni dei mesi di maggio e giugno culminati con le fortunate Finali Nazionali; alcuni atleti inoltre hanno dovuto rallentare la preparazione per gli esami di stato.

Però i ragazzi bianco-rossi sono stati protagonisti, all’Italo Conti di Ancona, vincendo nove gare, con numerosi podi e mantenendo alta la bandiera avisina. I nuovi campioni marchigiani sono: Ilaria Sabbatini, senza avversarie nei 1500 vinti in 4’40”48; bravissima Isabetta Di Benedetto sul gradino più alto del podio sia nel lancio del martello con 49.38 e nel lancio del disco con 41.08.

Ancora una conferma per Anastasia Giulioni, nei 5 km. di marcia, che ha coronato una stagione intensissima e piena di soddisfazioni ottenendo 27’48”22 per il primo posto, cosi come Kelly Ornella Nya Yanga oro nel getto del peso in 11.15.

Tra i maschi troviamo Jacopo Palmieri re degli ostacoli, una sicurezza della specialità, che si è aggiudicato sia la gara dei 110 che quella dei 400 ostacoli rispettivamente 16”02 e 57”92. In grande forma Andrea Corradini 49”51, personal best nei 400 con cui ha vinto il titolo regionale, con un bel bronzo anche nei 200.

Sempre su ottimi livelli Emanuele Salvucci, primo con 54,82.

Argento per Ndiaga Dieng negli 800 in 1’58”35, dopo un buon test nei 400 corsi in 52”32, ha dimostrato di essere in buona forma in vista dei Summer Games Inas di Parigi della prossima settimana. Sono da segnalare anche le belle prestazioni di Nicola Cesca che ha affrontato, migliorandosi, la specialità dei 100 piani, inusuale per lui, terzo in 11”06, di buon auspicio per i 110 ostacoli, e sulla stessa distanza da sottolineare il bel progresso di Nikolas Corvatta che ha agguantato la finale in 11”47, guadagnandosi la convocazione per la rappresentativa allievi che gareggerà al Terminillo il prossimo venerdì.

Brava Micol Zazzarini nei 200 terza in 25”94 così come Binta Mamadou Diallo negli 800 corsi in 2’19”00. In progresso Marina Mozzoni nell’asta, argento in 2 m. 75 e stesso piazzamento per Chiemezie Eboh nell’alto con 1.75. Terzo gradino del podio anche per Nicholas Formiconi nel lungo con 6.35 così come il master Andrea Angeloni, neo campione italiano di categoria.

In progresso Claudio Cammertoni negli 800 in 2’00”45 così come Barkinde Mamadou Diallo nei 1.500 in 4’14”86, pur essendo ancora allievo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2018 alle 09:19 sul giornale del 13 luglio 2018 - 202 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, macerata, atletica avis macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWwj





logoEV