Mogliano: donna scompare per alcuni giorni, marito e famiglia preoccupati

carabinieri di notte 13/07/2018 - E' sera a Mogliano quando alla porta della Caserma bussa un uomo.

E' visibilmente preoccupato. La moglie, con la quale ha avuto un litigio qualche giorno fa, si è allontanata qualche giorno fa a bordo dell'auto di famiglia e non riesce a contattarla. La donna ha con sè il cellulare che risulta però "irraggiungibile".

I Militari danno subito vita alle ricerche che si concentrano nella zona di Civitanova dove viene localizzato il cellulare attraverso meccanismi telematici subito messi in moto dai Carabinieri. Le pattuglie, anche quelle della compagnia di Civitanova Marche, vengono interessate, ma della donna nessuna traccia.

Per un attimo il cellulare dà segni di vita ed i familiari riescono a contattare la donna che non vuole tornare a casa e non dice neanche dove si trova. L'ansia della famiglia, perciò, cresce sempre di più.

I Militari allora provano a contattarla. Le inviano un messaggio rassicurante sottolineando la preoccupazione che tutti stanno vivendo per il suo allontanamento. La donna, a quel punto, risponde, convincendosi e dicendo dove si trova.

Nelle prime ore della notte l'incubo finisce: la donna viene riportata a casa.


di Marta Marini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2018 alle 10:11 sul giornale del 14 luglio 2018 - 353 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Marta Marini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWzd