contatore accessi free

Mogliano: dopo una lite minaccia un connazionale con un fucile ad aria compressa, denunciato 35enne rumeno

1' di lettura 18/07/2018 - Il comando provinciale dei Carabinieri di Macerata, nella giornata di mercoledì 18 luglio, ha effettuato un controllo straordinario del territorio nelle areedi competenza delle comapgnie di Macerata e di Civitanova Marche. 

Il servizio ha avuto la collaborazione del 5° elinucleo Carabinieri di Pescara che, con l'equipaggi trasportato in elicottero, ha sorvolato le zone mentre i Militari eseguivano il controllo sulla terraferma.

Nell'area di competenza della compagnia di Macerata, sono stati effettuati controlli a Treia, Appignano e Montefano, mentre a Civitavano quella di Porto Recanati - con particolare attenzione all'Hotel House - e di Civitanova stessa, anche per garantire soggiorni sucuri ai vacanzieri e turisti.

I Carabinieri della compagnia di Macerata hanno denunciato un 35enne di origine rumena residente in Italia, perchè dopo un litigio, per futili motivi, ha minacciato con un fucile ad aria compressa un altro rumeno. L'arma è stata sequestrata dai Militari della stazione di Mogliano, intervenuti nell'occasione.

Nel corso delle attività sono stati controllati 110 persone e 60 veicoli. Sono una decina le persone già note alle cronache, dopo aver affettuato ulteriori verifiche.

I controlli proseguiranno prossimamente.


   

di Marta Marini
redazione@viveremarche.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2018 alle 15:09 sul giornale del 19 luglio 2018 - 352 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, elicottero, articolo, Marta Marini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aWJL





logoEV
logoEV