Colombia: autobomba contro accademia di polizia, 8 morti

1' di lettura 17/01/2019 - Almeno 8 persone sono state uccise dall'esplosione di un'autobomba a Bogotà, capitale della Colombia.

I feriti sono una trentina. L'autobomba è esplosa alle 9.30 ora locale davanti all'accademia di polizia General Santander, nella zona sud della città. L'esplosione è stata causata da un'auto carica di esplosivo che ha sfondato le barriere protettive entrando nel perimetro della scuola. Tutte le vittime sono agenti di polizia. L'attentato non è stato finora rivendicato.

In Colombia nei decenni passati si sono verificati numerosi attacchi del genere, compiuti dai cartelli della droga e dai guerriglieri ribelli delle FARC. Negli ultimi dieci anni le violenze sono molto diminuite, anche grazie al processo di pace avviato tra le FARC e il governo colombiano, culminato nell'accordo di pace del 2016 che ha portato alla smilitarizzazione del gruppo e alla sua trasformazione in partito politico. Resta però attivo un altro gruppo di ribelli marxisti, l'Esercito di Liberazione Nazionale (ELN).






Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2019 alle 17:58 sul giornale del 18 gennaio 2019 - 310 letture

In questo articolo si parla di cronaca, colombia, autobomba, marco vitaloni, articolo, bogotà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3nT





logoEV