Calunnia e diffama via web i carabinieri: scoperto e denunciato 58enne

1' di lettura 22/01/2019 - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Macerata hanno denunciato alla procura di Macerata un 58enne, della provincia maceratese, conosciuto alle cronache, per calunnia e diffamazione.

Tutto nasce dall’attività informativa dei carabinieri che scoprono, proprio la mattina del primo dell’anno, che il soggetto in questione, conosciuto, aveva “postato” su Facebook un video in cui accusava i carabinieri di averlo aggredito.

Rapidi accertamenti e si scopre che la mattina del 31 dicembre 2018, in un bar di un paese della provincia maceratese, vengono chiamati i carabinieri perché un cliente infastidisce sia il barista che la clientela. Giungono i militari del nucleo radiomobile e chiedono spiegazioni di quanto accaduto nonché identificano le persone interessate. L’uomo si mostra subito insofferente e vuole andar via ma i carabinieri gli chiedono di rimanere il tempo strettamente necessario alle procedure.

Il soggetto il giorno seguente decide di affidare ad un video le accuse verso i carabinieri, rei a suo dire di averlo picchiato e trattenuto nel locale indebitamente. E si rivolge ad un pubblico indiscriminato del web, lanciando accuse calunniose e denigrando l’opera delle forze di Polizia di Macerata.

Ora dovrà rispondere di calunnia e diffamazione.






Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2019 alle 12:40 sul giornale del 23 gennaio 2019 - 234 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a3vZ





logoEV
logoEV