Tolentino: Ceriscioli incontra i sindaci del maceratese con il sottosegretario Crimi per il post sisma

1' di lettura 22/01/2019 - “Anche questo secondo appuntamento con il Sottosegretario Crimi, dopo quello di ieri ad Arquata, si è mostrato particolarmente utile per il meccanismo di partecipazione e di rapporto fra territorio e Governo, soprattutto con l’obiettivo di rispondere concretamente alle tante domande che i cittadini continuano a porci.

Raccogliere il contributo dal basso significa dare più qualità agli atti e alle azioni necessarie. Un’occasione di scambio proficuo che, a mio parere, è la strada giusta per migliorare tutti gli strumenti di intervento a disposizione. Abbiamo inviato al Governo i punti su cui intervenire e gran parte riguardano le modifiche normative per la semplificazione della ricostruzione pubblica, per accelerare quella privata e per risolvere il problema del personale impiegato alla ricostruzione, il tutto con il fine preciso di dare un futuro economico a questi territori”. Cosi il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, è intervenuto a margine dell’incontro tra il Sottosegretario Vito Crimi e i sindaci del maceratese, organizzato al teatro politeama di Tolentino per discutere di ricostruzione post terremoto. Tra i presenti, oltre ai sindaci, il prefetto di Macerata Iolanda Rolli ed il Segretario generale della CEI mons. Stefano Russo.

“Occorre prevedere per i Comuni più danneggiati un’accelerazione - ha sottolineato Crimi parlando con la stampa - i sindaci saranno coinvolti già nella fase del procedimento legislativo perché devono essere consapevoli delle norme che saranno applicate. Insisto sulla necessità di un Testo Unico sulla ricostruzione, che in futuro possa individuare fin dall’inizio le misure da metter in campo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2019 alle 14:50 sul giornale del 23 gennaio 2019 - 195 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a3wb





logoEV
logoEV