Nuova fermata ferroviaria a Vallebona, accordo tra Regione, Comune, Università e Rete Ferroviaria Italiana

1' di lettura 02/04/2019 - Nell’ultima riunione di Giunta l’Amministrazione comunale di Macerata ha approvato l’accordo tra Regione Marche, Comune, Università e Rete Ferroviaria Italiana per la realizzazione di una nuova fermata del treno in località Vallebona all’altezza del Polo Universitario Bertelli.

“Il progetto è destinato a facilitare l’accessibilità al Polo Universitario che in questi anni ha registrato un importante sviluppo con una potenziale ricaduta positiva per tutto il quartiere delle Vergini – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Narciso Ricotta -. La nuova fermata avrà effetti positivi anche sulla viabilità complessiva della zona che verrà decongestionata di parte del traffico stradale. La tratta ferroviaria in passato rischiava la soppressione mentre ora, invece, di concerto tra Regione e Comune è in corso un piano di rilancio della stessa che si è già concretizzato nei nuovi treni assegnati alla tratta e nei nuovi collegamenti diretti con Ancona e che per il futuro riguarderà l’elettrificazione della linea”.

L’opera prevederà la realizzazione sulla fermata di un marciapiede dotato di pensilina, con informazione al pubblico visiva e sonora, impianto di illuminazione, arredo con sedute e cestini, e videosorveglianza. Il costo dell’intervento ammonta a 1.650.000 euro di cui 1.350.000 a carico della Regione e 300.000 a carico di RFI.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2019 alle 10:22 sul giornale del 03 aprile 2019 - 189 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, università, macerata, comune di macerata, unimc, rfi, nuova fermata, polo bertelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a53k





logoEV