Treia: vende cerchi auto su internet e viene truffato. Denunciati due emiliani

1' di lettura 02/05/2019 - I Carabinieri di Treia hanno denunciato alla Procura di Macerata due soggetti, una donna 26enne ed un uomo 22enne, entrambi emiliani e conosciuti alle cronache, per truffa in concorso.

Tutto inizia quando un uomo della provincia maceratese si rivolge ai Carabinieri per denunciare una truffa patita via web.

Attraverso un sito e-commerce il malcapitato mette in vendita i cerchioni di un veicolo per circa 1.000 euro. Ricevuta una richiesta telefonica da parte di un soggetto con voce maschile, il venditore ottiene indicazioni per recarsi presso uno sportello delle poste e, “guidato” dall’acquirente, è convinto che gli verrà accreditata la somma seguendo le istruzioni.

Invece, complice forse la poca esperienza nel settore informatico, in luogo della somma pattuita, effettua una ricarica ad una postepay.

I Militari iniziano le indagini e, navigando tra i siti dedicati, analizzando i traffici telefonici e la documentazione postale, risalgono all’intestatario della carta e al presunto complice.






Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2019 alle 10:56 sul giornale del 03 maggio 2019 - 206 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, truffa, treia, postepay, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a61q





logoEV
logoEV