Jesi: il sindaco Bacci in visita all'ospedale da campo della Marina Militare da oggi operativo

2' di lettura 03/04/2020 - Bacci al capitano di vascello Aldo Sciruicchio: “Importante vedervi tra noi”.

Un grazie di cuore da parte dell’intera comunità di Jesi e di questo territorio che vi guardano con grande ammirazione e riconoscenza. Anche psicologicamente è stato molto importante vedervi arrivare e siamo certi che sarete un supporto prezioso allo sforzo straordinario che l’ospedale sta compiendo in questi giorni”.
Il sindaco Massimo Bacci è salito venerdì pomeriggio al Carlo Urbani per esprimere alla Marina Militare i sensi di gratitudine per l’ospedale da campo montato in un batter d’occhio (LEGGI QUI), in grado di ospitare oltre 40 posti letto (e forte di un personale sanitario di 70 unità) che offriranno una importante valvola di sfogo in questa fase di emergenza.

Accompagnato dal dirigente del Commissariato Mario Sica, dal comandante della Compagnia dei carabinieri Simone Vergari, dal comandante della Guardia di Finanza Antonio Falco e dal comandante della Polizia Locale Cristian Lupidi, il sindaco ha ringraziato il ministro della difesa Lorenzo Guerini, il presidente della Regione Luca Ceriscioli, l’ammiraglio Enrico Credendino e tutti i militari della Marina impegnati in questa operazione.

Ad accogliere il primo cittadino, insieme all’assessore alla sanità Marialuisa Quaglieri, il capitano di vascello Aldo Sciruicchio, comandante del 1° reggimento della brigata marina San Marco e attualmente comandante del dispositivo medico avanzato presente a Jesi. “È per noi un onore - ha sottolineato il capitano di vascello - metterci a servizio di questa comunità. Siamo orgoglioso di essere qui, è un privilegio mettere a disposizione la nostra professionalità, la nostra preparazione, la nostra esperienza a favore dei nostri concittadini italiani. Siamo noi a ringraziare voi per l’accoglienza meravigliosa e per la grande collaborazione da parte di tutti. Insieme sconfiggeremo questo virus”.

Nel formulare i migliori auguri di buon lavoro, il sindaco ha donato al capitano di vascello una medaglia di Federico II. “Felice coincidenza - ha replicato il militare - tenuto conto che la sede della Marina San Marco a Brindisi si trova proprio in un castello svevo”.

L’ospedale da campo è immediatamente operativo e a disposizione del personale sanitario per accogliere fin da subito i pazienti.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2020 alle 19:28 sul giornale del 04 aprile 2020 - 262 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biZ2