I Carabinieri completano la consegna del materiale didattico agli studenti del Liceo "G. Leopardi"

2' di lettura 27/04/2020 - L’accordo nazionale sul ritiro delle pensioni agli over 75, come noto, è parte del più ampio sforzo messo in campo dall’Arma dei Carabinieri e da Poste Italiane per contrastare la diffusione del pericolosissimo virus e mitigarne gli effetti, anche mediante l’adozione di misure straordinarie volte ad evitare gli spostamenti fisici delle persone, e, in particolare, dei soggetti a maggior rischio, garantendo sempre il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro.

Tale collaborazione è stata possibile grazie al ruolo strategico a sostegno del Paese dato dalla capillarità delle Stazioni Carabinieri e degli Uffici Postali, entrambi presenti anche nei più piccoli paesi dell’entroterra. Ciò a conferma sia della vocazione alla prossimità verso le categorie più fragili che della capacità di saper intercettare i fabbisogni della popolazione nell’ottica di fornire un servizio efficace e solidale a favore della popolazione.

Lunedì mattina a Civitanova, il Comandante della locale Stazione, con in mano le deleghe, si è recato presso l’ufficio postale di via Duca degli Abruzzi per poi consegnare la pensione a casa dei 2 richiedenti:
- una signora 90enne, vedova, che percepisce la pensione di reversibilità del marito che lavorava come operaio di fonderia;
- un signore di 78 anni, in precedenza titolare di una lavanderia.

Particolarmente felice di aver ricevuto aiuto da parte dei Carabinieri è stata la signora di 90 anni che aveva telefonato alla caserma della locale Stazione Carabinieri che subito si è fatta trovare pronta.

Fino ad oggi, in tutta la provincia sono 9 gli over 75 che hanno ricevuto la pensione a casa per mano dei Carabinieri e molte altre richieste le stanno trattando i direttori degli uffici postali. Il dato certo è che quest’iniziativa sta contribuendo in maniera determinante a contenere truffe, rapine e scippi ai danni delle persone anziane.

Nell’ambito della collaborazione con gli istituti scolastici, nella trascorsa settimana, i Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata hanno completato la consegna a una ventina di studenti del locale Liceo Classico/Linguistico Giacomo Leopardi di tablet e libri di testo. Tutti i ragazzi del Liceo potranno così continuare a seguire da casa le lezioni nel rispetto del distacco sociale imposto dalla normativa anti-contagio.






Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2020 alle 15:20 sul giornale del 28 aprile 2020 - 171 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, civitanova, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bkqi





logoEV