Macerata in versione post-apocalittica (foto)

2' di lettura 11/07/2020 - “In molti lavori rielaboro scatti e panoramiche di Macerata in chiave post-apocalittica. E’ una maniera artistica di far fronte, con un filo di ironia, alle voci che la dipingono come una città morta, senza vita”.

Davide Balestrini, 29enne maceratese, ha aperto a gennaio una pagina social, “Poison D’art”, dove compaiono fotografie e montaggi che vedono la città e suoi monumenti avvolti da atmosfere tetre o abitati da personaggi classici del cinema fantasy. “La speranza è quella di incuriosire chi non conosce Macerata, che io, da maceratese, ritengo splendida e godibile. La passione per il montaggio – racconta – è nata un paio d’anni fa, chiacchierando e confrontandomi con gli amici. Per i montaggi che ho iniziato a caricare sulle pagine Facebook e Instagram utilizzavo dapprima foto prese dal web, poi, dato che in maniera amatoriale ho sempre scattato, ho deciso di utilizzare anche molte mie fotografie, distinguibili dalle altre perché portano la mia firma. E’ nato tutto per gioco, il livello si è alzato mano a mano”.

“L’idea che porta a creare nasce dalle situazioni più svariate – prosegue Davide Balestrini - spesso passeggiando noto scorci suggestivi e fotografo, altre volte ho un’idea fissa e decido di lavorarci con il montaggio. Due ingredienti fondamentali sono sicuramente la passione per il cinema, in particolare quello americano, e la mia formazione in ambito architettonico, che ha contribuito a darmi maggiore manualità con programmi di post-produzione fotografica, in particolare Photoshop e Lightroom. Poi, naturalmente, mi spinge l’amore che ho per la mia città. Spero che anche gente del posto possa rivalutarla, magari proprio osservando i miei scatti e montaggi”.

(clicca sulle immagini sotto per ingrandire)


di Lorenzo Fava
redazione@viveremacerata.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2020 alle 13:10 sul giornale del 13 luglio 2020 - 741 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa, lorenzo fava

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqqP





logoEV