La motocross torna protagonista a Cingoli

3' di lettura 22/07/2020 - Piloti marchigiani in luce con gli inossidabili fratelli pesaresi Tiziano (MX1) e Graziano (MX2) Peverieri (della squadra corse Cingoli del Team Fagioli) davanti a tutti nella classe Over, nella prima prova del campionato Campionato Regionale Marche-Umbria-Abruzzo di Motocross 2020.

Bellissimi in questa categoria i duelli con gli altri forti piloti marchigiani come Prearsi e i qualificati umbri tra cui Neri e Terenzi. In questo clima, è andata in scena una bella battaglia sul panoramico e tecnico circuito cingolano, dove il lombardo Luigi Matteo Russi su Ktm (Mc Le Valli) si è aggiudicato la classe 125 Junior, in cui va segnalato l'ottimo 4° posto assoluto di Alessandro Sadovschi (mtm) e l'8° di Luca Rocci (Ktm), entrambi del M.C. Settempedano.

Nella 125 Senior vittoria con dominio dei piloti marchigiani che hanno concluso la giornata in quest'ordine: 1° Francesco Muratori (Husqvarna), 2° Marco Denti e 3° Marco Lamponi, entrambi su Ktm; con Petrelli (Husqvarna) e Filonzi (Ktm) del M.C. Matelica, rispettivamente finiti 5° e 6°. Da segnalare inoltre il successo di giornata nella classe MX1 Elite del settmpedano Alessio Della Mora (in gara per il M.C. Ponzano di Fermo su Ktm, nella foto), che con due primi posti di manche ha lasciato alle spalle il qualificato P. Filippo Bertuzzo (Yamaha) del MC Fermignanese, mentre nella MX1 Fast orrimo il 4° posto di Nicola Dolce (Ktm), esanatogliese che difende i colori del team Cross Park Ponzano, gara vinta da Martelli (Ktm), davanti a Oteri (Ktm) e Memoli (Yamaha). Brillante anche il 2° posto nella classe Challenge MX2 del portacolori del M.C. Matelica Simone Fiorgentili (Suzuki) secondo solo a Marco Marzetti (Honda) in entrambe le manche.

Podio tutto marchigiano nella classe MX2 Rider con vittoria di Vita davanti a Piva (entrambi su Husqvarna) con ottimo terzo posto assoluto di giornata per Jonathan Leonori (Honda - MC settempedano) che ha ottenuto un rispettivamente un 4° e un 3° posto di manche. In gara anche diversi piloti di fuori regione, oltre 20, provenienti da Lombardia, Veneto, Toscana, Emilia Romagna e Campania, che hanno fatto classifica, mentre per il campionato interregionale Marche-Umbria-Abruzzo, il miglior pilota classificato è risultato comunque il primo delle rispettive classi.

Organizzata in modo impeccabile dall'ormai esperto Moto Club "A. Fagioli" di Cingoli guidato dal presidente Luigi Ciattaglia, la prima prova del campionato italiano interregonale ha visto al via circa 170 piloti provenienti da Marche e Umbria, che hanno dato spettacolo, malgrado l'assenza forzata di pubblico e con una schiera ridotta di giornalisti per le misure di restrizioni anti Covid-19. "Il motocross, come tutti gli altri sport, quelli motoristici in particolare - ha detto il presidente Ciattaglia - senza il pubblico è un'esperienza a cui non avrei voluto mai assistere, perchè la gente, il suo entusiasmo e la passione, sono tutto per i piloti e questa dispiclina. Purtroppo abbiamo fatto una scelta doverosa e siamo contenti comunque che tutto è andato per il meglio. Inoltre anche i nostri piloti si sono fatti valere."

Il torneo proseguirà con il seguente calendario: il 26 luglio a Ponzano di Fermo, il 2 agosto a San Severino Marche, il 23 agosto si tornerà a Cingoli, il 10 settembre a Fermo, il 4 ottobre ancora da decidere ed il 25 ottobre a Città di Castello.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2020 alle 17:31 sul giornale del 23 luglio 2020 - 220 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, san severino marche, cingoli, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/brlQ





logoEV
logoEV