Stanziati 50 milioni per le aree di crisi complessa di Fermo-Macerata, Tronto Piceno e Fabriano

alessia morani| 2' di lettura 05/08/2020 - Si è concluso l’iter di approvazione dell’Accordo di Programma per il “Distretto Pelli-Calzature del Fermano-Maceratese” con un impegno complessivo di risorse pubbliche pari a 30 milioni di euro, di cui 15 milioni stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico e 15 milioni dalla Regione Marche.

I fondi sono finalizzati al rilancio delle attività industriali, alla salvaguardia dell’occupazione e al sostegno dei programmi di investimento e di sviluppo imprenditoriale ddi Fermo-Macerata. Il 1° settembre 2020 è prevista, quindi, la pubblicazione dell’avviso per le imprese a cui seguirà, nel mese di ottobre, il bando per la presentazione delle domande di agevolazione riguardanti i programmi di investimento.

Questo accordo di programma si aggiunge ad altre due importanti misure in arrivo dal Mise: il 15 settembre 2020, infatti, è prevista anche l’apertura del bando per l’area di crisi complessa “Val Vibrata-Valle del Tronto Piceno”, con una dotazione finanziaria complessiva di circa 16,6 milioni di euro, di cui quasi 6 milioni di euro destinati al territorio dei Comuni della Regione Marche. Inoltre, è stato firmato l’Atto integrativo per l’area di crisi complessa “A. Merloni” di Fabriano, con un impegno complessivo di risorse del Ministero dello Sviluppo Economico pari a 21,6 milioni di euro, di cui 12,5 milioni destinati ai Comuni delle Marche, il cui bando per la presentazione delle domande da parte delle imprese sarà pubblicato il 30 settembre 2020.

Alessia Morani, Sottosegretario al Mise, dichiara: “Si tratta di interventi molto importanti per le Marche, parliamo di quasi 50 milioni di euro destinati alle imprese che vogliono fare investimenti sul nostro territorio. Il Covid-19 ha aggravato la situazione di un sistema imprenditoriale già provato da anni di crisi e dal sisma del 2016/17. Uno dei miei primi atti da Sottosegretario delegato alle aree di crisi complessa è proprio per le Marche, che devono tornare ad essere un territorio attrattivo attraverso un nuovo modello di sviluppo incentrato su innovazione, ricerca e sostenibilità. Le imprese marchigiane sono da sempre un esempio di produzioni di alta qualità che hanno contribuito in maniera sostanziale alla diffusione del made in Italy nel mondo. Sono certa che con queste misure di intervento daremo un contributo importante ed un nuovo slancio alle nostre produzioni”.


da Alessia Morani
Sottosegretaria allo Sviluppo Economico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2020 alle 19:24 sul giornale del 07 agosto 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, Alessia Morani, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsBP





logoEV