Affitti per gli studenti a Macerata, parlano gli agenti immobiliari: "In tanti scelgono monolocali o bilocali"

Piazza della Libertà, Macerata 2' di lettura 25/08/2020 - Sul finire di agosto sono ogni anno sono molti gli studenti in cerca di un affitto a Macerata. In questo 2020, per via di timori legati al Coronavirus, la situazione non è la stessa.

Pur se si avranno lezioni in presenza, ad oggi, la domanda sembra essere scesa. “Fino all’anno scorso affittavamo case e appartamenti a studenti già da maggio. Quest’anno, con l’emergenza Coronavirus, fino a poche settimane fa la richiesta era bassissima, per via della mancata sicurezza della ripresa delle lezioni universitarie in presenza – dice Federica Poia, dell’agenzia Immobiliare Italia – ora qualcosa si sta muovendo, ma parliamo comunque di un buon 50% in meno rispetto a questo periodo degli anni passati. Molte persone ci chiedono informazioni riguardo eventuali variazioni nei contratti, ma le normative ministeriali sono rimaste invariate, per cui anche i nostri contratti, da 12 mesi, tali sono rimasti. Va però detto che moltissimi proprietari, durante l’emergenza che ha fatto rientrare a casa gli studenti, hanno convenuto con gli inquilini l’abbassamento degli affitti di quei mesi”.

“La situazione è cambiata rispetto agli scorsi anni, ma lo definirei un rallentamento più che un calo – dice Benita Montecchiari, dell’Immobiliare Crescimbeni - le università danno la riapertura per la fine di settembre. Per l’anno venturo non si sono potuti variare i contratti d’affitto, anche per via delle normative delle associazioni di categoria, ma molti proprietari, durante l’emergenza, hanno applicato riduzioni dei prezzi. Avverto comunque spavento da parte delle persone che vogliono affittare. La maggior parte opta per monolocali e bilocali, proprio per tutelarsi dal virus. In più, abbiamo ridotto il numero di inquilini che un appartamento può ospitare, eliminando in accordo con i proprietari le camere doppie e preferendo le case con più bagni”.

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Riccardo Evangelisti, dell'agenzia Immobiliare Evangelisti. “Negli anni passati, in questo periodo, avevamo una richiesta di appartamenti in affitto molto più alta, circa il 60% in più di quella attuale – dice Riccardo - moltissimi affitti sono legati all’università e alle lezioni in presenza, che ora sembra si possano svolgere. Con la chiusura di marzo moltissimi avevano chiesto una riduzione del prezzo d'affitto, per una buona metà accordato dai proprietari. Speriamo non ci siano ripensamenti per quanto riguarda la riapertura delle università, perché questo determinerebbe anche per noi una crisi enorme”.


di Lorenzo Fava
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2020 alle 16:30 sul giornale del 26 agosto 2020 - 447 letture

In questo articolo si parla di economia, macerata, affitti, articolo, lorenzo fava

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bueX





logoEV