contatore accessi free

Alla fonte della cantina, festa popolare a Macerata

1' di lettura 04/09/2020 - Sabato 5 settembre, a partire dalle 18.30, il Circolo Ricreativo di Via Crispi di Macerata, ultima cantina rimasta aperta a Macerata, organizza ‘Alla fonte della cantina’, una festa popolare incentrata sulle forme e i valori che caratterizzano il vissuto di luoghi purtroppo sempre più rari, caratterizzati dalla cura delle tradizione come dall’apertura verso nuove forme di relazione sociale.

Sarà soprattutto l’occasione per inaugurare, alla presenza delle Istituzioni e dei soci e simpatizzanti della cantina, una nuova ala del locale, concessa in usufrutto dal Comune di Macerata e rimasta incompiuta a causa del Covid19. Dopo i duri mesi di lockdown e la chiusura inevitabile dei locali, appena è stato possibile si è dato avvio ai lavori di riqualificazione della stanza, che ora ha ritrovato il suo aspetto originario, con i mattoni a vista e le arcate tipiche maceratesi. Per l’occasione sarà allestita una mostra con alcuni cimeli risorgimentali e un’esposizione d’arte con le straordinarie opere trans-realiste di Marco Filicio Marinangeli.

Inoltre saranno previste incursioni di canti popolari di Federico Cippitelli del gruppo ‘Grazie Grazià’ e della compagnia ‘La Fabiola’, in collaborazione con il Festival Artemigrante. Convivialità, chiasso e poesia, studenti e pensionati, operai e professori, maceratesi e stranieri uniti nello stesso clima di liberalità e confronto, le carte a fare da collante, il vino da lubrificante, la semplicità di un panino farcito con porchetta o formaggio a fare da companatico, il libero scambio di opinioni a intessere i discorsi. L’evento è ad ingresso libero ed è organizzato con il patrocinio del Comune di Macerata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2020 alle 11:21 sul giornale del 05 settembre 2020 - 236 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/buXV





logoEV
logoEV