Master Unimc in Didattica dell'italiano: gli ex alunni a lavoro in tutta Europa

2' di lettura 04/09/2020 - In molti lavorano o hanno lavorato in realtà scolastiche o universitarie estere tra cui l’Università di Utrecht, il King’s College di Londra, l’Universidad Complutense di Madrid.

Sono gli ex alunni del Master universitario di I livello in “Didattica dell’italiano L2/LS in prospettiva interculturale” (Master Italint) attivato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Macerata. Giunto alla sua undicesima edizione, il corso propone quest’anno un percorso formativo ancora più flessibile, con il potenziamento delle attività a distanza, contenuti didattici aggiornati, la possibilità di iscriversi a singoli moduli e di ottenere agevolazioni se si risiede all’estero. È possibile iscriversi fino all’8 ottobre 2020. La qualità del percorso didattico è testimoniato da chi lo ha frequentato in questi anni.

“Il Master mi ha permesso di confrontarmi con metodologie e strategie adatte a gestire classi con studenti stranieri”; “E’ stato un cammino formativo professionale e intenso. Consiglio il Master a chi crede nella potenzialità della nostra lingua come veicolo di cultura”. E, ancora: “Il Master mi ha fornito le basi per la mia attività di insegnamento dell’italiano a stranieri” sono alcuni dei commenti che emergono dalle mini interviste pubblicate sul sito masteritalint.unimc.it.

Oltre a costituire una proposta formativa di qualità, il Master Italint è riconosciuto come titolo di specializzazione per l’accesso alla classe di concorso A023 per l'insegnamento della "lingua italiana a discenti di lingua straniera (alloglotti)" nella scuola secondaria. In quanto titolo di specializzazione in italiano L2, il Master dà, inoltre, diritto a 3 punti ai fini dell’inserimento nelle graduatorie d’istituto di tutte le classi di concorso del personale docente. Alcuni dei crediti formativi universitari possono, inoltre, essere riconosciuti ai fini del PF24. Il Master, che avrà inizio a metà novembre per concludersi nell’autunno 2021, si svolge prevalentemente online attraverso webinar, laboratori e attività interattive. Le attività in presenza prevedono un fine settimana introduttivo all’inizio del corso e una settimana intensiva in presenza con laboratori e seminari da svolgersi nella prima metà di luglio 2021. Sono previsti tirocini in scuole, università o in altri enti formativi selezionati, sia in Italia sia all’estero. Gli insegnanti già occupati nel settore potranno sostituire il tirocinio con un percorso di ricerca-azione (Project Work). E’ disponibile una borsa di studio parziale da 800 per uno studente meritevole residente all’estero. Docenti e tutor presenteranno il corso in un webinar informativo il 2 ottobre 2020. È possibile iscriversi entro il 30 settembre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2020 alle 13:21 sul giornale del 05 settembre 2020 - 203 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, macerata, università di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/buYA





logoEV