Jesi: Immuni: scaricarla o tacere: parla il dott. Luca Butini, vicesindaco e medico immunologo

Luca Butini sull'app Immuni 1' di lettura 20/10/2020 - Ci eravamo occupati della questione "IMMUNI", l'applicazione governativa sul tracciamento dei contagi, già in un redazionale di qualche giorno fa: LEGGI QUI.

Sulla questione si esprime il vice sindaco nonché medico immunologo Luca Butini, con un video postato sulla pagina Facebook del Comune di Jesi.

"Uno strumento utile per sè stessi e per i propri familiari, per interrompere la catena dei contagi. Semplice, anonimo e sicuro."

Dopo aver spiegato il funzionamento dell'applicazione, Butini lancia un invito finale "Alcuni hanno scelto di non scaricare immuni perché temono l'isolamento. Ebbene se hanno scelto di vivere passivamente ciò che accade, come lockdown, contagi, ecc. devono tacere. Altri temono che Immuni invada la loro privacy, perchè non si ono informati a dovere, e quindi anche loro devono tacere. Scegliete da che parte stare".


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2020 alle 09:15 sul giornale del 21 ottobre 2020 - 360 letture

In questo articolo si parla di jesi, luca butini, contagi, cristina carnevali, immuni, covid





logoEV
logoEV