Il ciauscolo incontra la moda a Macerata

Piazza della Libertà, Macerata 1' di lettura 03/11/2020 - Macerata riparte dalle sue eccellenze per fronteggiare la crisi dovuta alla pandemia.

A fungere da volano economico saranno infatti la moda ed il ciauscolo proposti in insoliti abbinamenti da alcuni esercenti del centro. E’ quanto proposto da Aldo Zeppilli, titolare del ”Caffè Centrale”, Giulia Lucioni e Milena Bettei, responsabili di “Mood”. Il progetto si chiama appunto “Mood & Food” e prevede una collaborazione sinergica tra i due staff, alternando sfilate e degustazioni del famoso salume.

“Proporremo uno scambio tra i nostri dipendenti - afferma Zeppilli - con i miei dipendenti che andranno in negozio a indossare gli abiti, mentre le proprietarie del “Mood” saranno chef per una sera nel mio locale facendo assaggiare i loro piatti ai clienti”. L’iniziativa rientra in un bando della Regione Marche col supporto di Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli-Fermo che hanno stanziato un budget di 50 mila euro per le imprese risultate vincitrici, in pratica il sostegno del 50% dell’ammontare delle loro spese. Soddisfazione per tali reti d’impresa è stata espressa dagli stessi imprenditori e dalle autorità tra cui il Sindaco di Macerata Parcaroli e l’Assessore Regionale Mirco Carloni che ha sottolineato l’esigenza di “creare esempi di successo e attrarre nuova imprenditorialità diffusa”.


di Lorenzo Nicoletti
redazione@viveremacerata.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2020 alle 17:55 sul giornale del 04 novembre 2020 - 208 letture

In questo articolo si parla di economia, comunicato stampa, lorenzo nicoletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAGD





logoEV