Packaging alimentare: la Grafostil di Matelica si reinventa per superare il Covid

2' di lettura 06/11/2020 - Il Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia di tanti paesi nel mondo, ma in questa situazione di incertezza fortunatamente c’è chi non rimane con le mani in mano e si dà da fare per creare un futuro alla propria azienda.

È il caso della tipografia matelicese Grafostil, nata 42 anni fa dal sogno dei due fratelli Erminio e Renzo Burzacca. Oggi l’impresa viene abilmente portata avanti dai figli Pietro e Matteo, che unendo tradizione e innovazione, stanno ampliando considerevolmente l’attività di famiglia.

Di fronte alla pandemia da Coronavirus Grafostil ha deciso di non fermarsi, prendendo di petto la situazione e anticipando quello che sarebbe stato il mercato da marzo ad oggi e per i prossimi mesi. L’azienda è stata sempre orientata verso il settore del packaging, sviluppando prodotti per ditte di vario tipo. L’idea di Matteo e Pietro è stata quella di entrare nel mercato del packaging alimentare, specializzandosi in prodotti che potessero garantire la praticità del trasporto e la perfetta conservazione del cibo. Va da sé il collegamento con l’esplosione del mercato dell’asporto e della consegna a domicilio a causa del lockdown.

Vista l’immediata richiesta di questi prodotti, Grafostil ha immesso sul mercato diverse serie di scatole da asporto adatte al contatto diretto con il cibo, sia cotto che crudo. Realizzati con carta certificata per alimenti con politenatura interna anti unto, i box sono composti da fibre vegetali e interamente riciclabili. Questo oltre a garantire la qualità del prodotto, permette anche di creare una filiera produttiva sostenibile.

I box, disponibili in diversi formati, hanno un design innovativo e accurato per ogni tipo di cibo: questo rende i prodotti della Grafostil appetibili per ristoranti, pizzerie, bistrot, bar, ma anche per street food e sushi. È possibile personalizzare le scatole inserendo il proprio logo su fasce, etichette e cartellini. “L'esperienza maturata negli anni, le nostre capacità di design insieme ai preziosissimi consigli dei nostri amici ristoratori del Secondo Tempo, Claudio e Mauro Zamparini, ci hanno permesso di realizzare questa idea che ha garantito una continuità produttiva alla nostra azienda – spiegano Matteo e Pietro – La nuova linea sta andando a gonfie vele. La risposta del mercato è stata fin da subito molto positiva, sia nel territorio matelicese che a livello regionale, grazie ad alcuni importanti ristoratori che hanno supportato immediatamente il nostro progetto. Successo confermato anche dopo la fine del lockdown con la ripresa degli eventi all’aperto in estate, che si sposavano alla perfezione con i nostri box”.

I prodotti di questo speciale packaging alimentare sono visibili e acquistabili anche online sul sito dell’azienda www.grafostil.it/packaging-alimentare

-------------

Vuoi pubblicizzare la tua attività? Contattaci al tel. 366 2936708 o alla mail fabiocardona@viverecamerino.it








Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 06-11-2020 alle 17:25 sul giornale del 09 novembre 2020 - 471 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, pubbliredazionale, Riccardo Antonelli, packaging alimentare, grafostil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bA7H





logoEV