Striscione "Matelica" all'Helvia Recina, la Maceratese: "Rispetto e accoglienza, ma questa è casa nostra"

1' di lettura 07/11/2020 - Il Presidente Alberto Crocioni e la società biancorossa tutta prendono le distanze dalla modifica in "Matelica" apportata al nostro striscione dal sig. Franco Carciofi custode dell'Helvia Recina.

La personalissima iniziativa, assunta dal Sig. Carciofi, era già stata nelle scorse settimane, oggetto di richiamo e ammonimento verbale da parte del club che annuncia ulteriori provvedimenti. Rispetto e accoglienza per gli ospiti, ma l'Helvia Recina è casa nostra dal 1964 e sempre lo sarà.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2020 alle 18:05 sul giornale del 09 novembre 2020 - 232 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, S.S. Maceratese, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBcE





logoEV