Scritte e disegni con bombolette spray alla stazione di Fontescodella: nei guai due minorenni

1' di lettura 11/11/2020 - Due minorenni residenti a Macerata nei guai per aver imbrattato la stazione di Fontescodella.

Nel tardo pomeriggio di martedì i poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, diretti dal Commissario Dr. Emanuele Ciccarelli, hanno bloccato due giovani “writers” durante l’effettuazione di alcuni controlli sul territorio cittadino.

Gli uomini della Volante hanno beccato due ragazzi di 16 e 17 anni proprio mentre stavano imbrattando la parete della pensilina posta sulla banchina dei binari ferroviari di Fontescodella con scritte e disegni realizzati con bombolette spray dal colore nero e rosso. In particolare, all’arrivo dei poliziotti, gli stessi avevano già tracciato disegni di volti, parti anatomiche maschili e scritte stilizzate. I due ragazzi, colti sul fatto, venivano immediatamente identificati ed accompagnati in questura, inoltre venivano sequestrate le bombolette spray di cui erano in possesso. I predetti sono stati entrambi denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Ancona per il reato di Imbrattamento in concorso tra loro e successivamente affidati ai rispettivi genitori.

(immagine di repertorio)






Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2020 alle 14:13 sul giornale del 12 novembre 2020 - 231 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, fontescodella, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBBj