Riapre il centro di aggregazione giovanile a Corridonia

2' di lettura 13/11/2020 - Arte, musica e cinema per stare insieme in modo sicuro e divertente!

E’ tutto pronto: riapre lunedì 16 novembre il Centro di aggregazione giovanile “Pippo per gli amici” del Comune di Corridonia e gestito dalla cooperativa sociale Pars onlus. L'apertura sarà dal lunedì al venerdì, dalle ore 14:30 alle ore 17:30, ai bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. All’ingresso si misurerà la temperatura e si registreranno i dati necessari, dopodiché solo i giovani utenti potranno accedere all’interno del locale rispettando il distanziamento.

La prima fascia oraria sarà dedicata all’accoglienza e allo svolgimento dell’aiuto compiti, mentre la seconda parte del pomeriggio verrà riservata ai laboratori. “Si tratta di un servizio educativo e sociale molto richiesto dalla cittadinanza, i bambini hanno bisogno di stare insieme, di condividere il proprio tempo dopo la scuola, in modo sereno e in sicurezza - spiega la referente Pars del centro, Laura Marconi - Saranno accolti e seguiti da due educatrici in un ampio salone dove poter lavorare e giocare in sicurezza. All’ingresso verrà sempre misurata la temperatura e all’interno saranno disponibili mascherine e gel disinfettante per sanificare le mani. Possiamo ospitare fino a 30 utenti”.

Dalle ore 14:30 alle 16:30 è previsto l’aiuto compiti per i bambini della primaria e per gli studenti e studentesse della secondaria di primo e secondo grado. Seguirà un’ora di laboratorio: tantissime le attività quotidiane, che spazieranno dalla musica alla lettura, dalla tecnologia al cinema. Ci saranno, il “Creativity lab” con attività di pittura e disegno con l’obiettivo di guidare l’espressione artistica dei giovani studenti e studentesse; “Art & Music” accompagnati da un sottofondo musicale ogni giorno diverso, i bambini potranno dare spazio alla loro fantasia interpretando e disegnando le emozioni che il brano musicale suscita loro; “L’arte del riciclo” promuovendo percorsi di educazione ambientale e di cittadinanza attiva, sensibilizzando sui temi del riuso, del riciclo e del rispetto per l’ambiente, tra cartapesta, collage e pop up; “Cineforum” con la visione e la discussione di gruppo su film e documentari al fine di creare momenti di riflessione e condivisione.

All’interno del “Cag Pippo” sono presenti postazioni internet, accesso wi-fi, Tv-video, play station, spazi per laboratori, sala polifunzionale, spazio cinema, sala lettura e studio e spazio relax. “Nei laboratori proposti si prevede l’adeguamento dell’attività in relazione all’età, alle specifiche capacità e preferenze” conclude la Marconi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2020 alle 11:05 sul giornale del 14 novembre 2020 - 245 letture

In questo articolo si parla di cultura, corridonia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBPJ





logoEV