Petardo devasta i vetri delle finestre del Comune di Pollenza: beccato il responsabile

carabinieri 1' di lettura 02/01/2021 - Non rimarrà impunito il responsabile dell'esplosione di un grosso petardo la notte di Capodanno in piazza a Pollenza. L'esplosione ha provocato la rottura dei vetri delle finestre del Comune, provocando danni non solo all'ente, ma anche agli infissi di alcune abitazioni e attività commerciali limitrofe.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Pollenza e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Macerata hanno portato alla denuncia all’autorità giudiziaria di un artigiano 48enne di Pollenza. I Carabinieri, viste le immagini dei sistemi di videosorveglianza e sentiti alcuni testimoni oculari, hanno accertato che l'uomo, dopo avere assemblato numerosi petardi unendoli con del nastro adesivo, li faceva esplodere provocando l’onda d’urto che causava la rottura dei vetri delle finestre affacciate sulla piazzetta del Comune. Lo stesso dopo circa un’ora ne faceva esplodere un altro di eguale potenza in via Ungaretti sempre a Pollenza, senza però creare ulteriori danni.

Il pollentino, che ha ammesso le proprie responsabilità rendendosi disponibile a risarcire i danni arrecati, oltre alla denuncia per esplosioni pericolose e danneggiamento è stato anche sanzionato per la violazione del divieto di spostamento senza giustificato motivo oltre le ore 22,00.






Questo è un articolo pubblicato il 02-01-2021 alle 11:56 sul giornale del 04 gennaio 2021 - 412 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pollenza, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHKZ





logoEV
logoEV
logoEV