Battuta d'arresto per la Med Store Macerata

3' di lettura 14/01/2021 - Nel recupero della 7° giornata di andata, Macerata non può schierare Dennis e Pizzichini, oltre a Snippe e Valenti, e le assenze pesano.

I biancorossi danno comunque vita ad una buona prestazione e se la giocano alla pari contro una Motta di Livenza in forma, trascinata dall'ottima prestazione di Gamba che con le sue battute decide il primo set e guida i suoi nel terzo. Si fermano quindi a tre le vittorie consecutive per la Med Store, che però da domenica potrà subito ripartire per cercare la vittoria nella nuova trasferta di Torino.

Novità in casa Med Store, c'è Princi con Ferri e Margutti, torna invece Pasquali al centro con Calonico, quindi il Capitano Monopoli e il libero Gabbanelli. Per Motta di Livenza Saibene, Gamba, Scaltriti, i centrali Luisetto e Arienti, Alberini e come libero Battista.

Inizio gara combattuto, guidano i padroni di casa ma Macerata risponde punto su punto, con il 5 a 5 di Margutti bravo a mettere a terra un pallone da posizione centrale dopo un gran recupero di Monopoli. Motta torna subito avanti e allunga 10-7, sono buone però le combinazioni al centro dei biancorossi che recuperano con Pasquali e Ferri. La partita resta equilibrata e a deciderla è la battuta di Gamba: lo schiacciatore infila tre ace e mette in difficoltà Macerata, 17-9, costringendo Di Pinto a due time out. Si scuote la Med Store ma Motta resiste al ritorno degli avversari e si difende bene a muro fermando Princi e Margutti, quindi si aggiudica il primo set. L'ace di Pasquali apre il secondo set, poi le squadre cominciano a rincorrersi. Ancora bene a muro i padroni di casa, vanno avanti 12-7 e Di Pinto chiama i suoi per caricarli dopo qualche errore di troppo; la squadra reagisce e mette pressione a Motta, ora è il coach di casa a chiedere il time out. L'inseguimento dei biancorossi si interrompe, Di Pinto chiede maggiore attenzione mentre le squadre lottano al centro e Motta allunga 20-15.

Il finale si accende con l'ace di Princi che prova a scuotere i suoi, poco dopo lo imita Ferri che trova l'angolino a fondo campo, 23-20, ci pensa ancora Gamba ad allontanare i biancorossi, quindi chiude Saibene con l'aiuto della rete. Buona partenza per Macerata, si gioca tutto e va avanti 5-10 con la combinazione al centro ancora vincente per Pasquali. Il coach di casa richiama i suoi che alzano il muro e recuperano; sulla scia positiva Motta va avanti per la prima volta nel terzo set, 14-13. Gamba trascina ancora i veneti mentre Macerata beneficia del momento positivo di Princi e riporta in parità il risultato, 18-18; le squadre giocano punto a punto dando vita ad un finale tirato, è Motta però ad aggiudicarsi la partita al termine di un altro set combattuto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2021 alle 11:50 sul giornale del 15 gennaio 2021 - 137 letture

In questo articolo si parla di sport, Pallavolo Macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJnL





logoEV
logoEV