Raid nazista online, la solidarietà di UniMc alla scrittrice Lia Tagliacozzo

1' di lettura 14/01/2021 - L’Università di Macerata esprime piena solidarietà, unanime e compatta, nei confronti di Lia Tagliacozzo, del marito Luca De Benedictis, docente di Economia politica Unimc e direttore della casa editrice Eum, e di tutta la loro famiglia, condannando fermamente l’aggressione nazista e anti-semita subita dalla scrittrice ed esperta di cultura ebraica durante la recente presentazione online del suo ultimo libro sulla Shoah.

Episodi del genere rafforzano ulteriormente l’impegno dell’Ateneo nel contrastare ogni forma di razzismo, discriminazione e violenza, favorendo occasioni di formazione, resistenza civile, dialogo e sensibilizzazione sui valori democratici di solidarietà, conoscenza e rispetto reciproci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2021 alle 12:41 sul giornale del 15 gennaio 2021 - 149 letture

In questo articolo si parla di università, politica, macerata, università di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJoe





logoEV
logoEV