Coronavirus: 4307 test allo screening di Tolentino, scovati 10 casi positivi

2' di lettura 01/02/2021 - Successo a Tolentino per lo screening gratuito antigenico Covid-19.

Al termine delle tre giornate, sono stati effettuati 4.307 test. A seguito di un secondo tampone molecolare, come previsto dalla prassi, sono state trovate 10 persone positive al Covid.

Va registrata, in confronto alle altre iniziative similari, una percentuale maggiore di persone sottoposte al test con un numero inferiore di soggetti riscontrati positivi. Tutte le operazioni relative al test antigenico rapido Covid-19 si sono svolte regolarmente e senza problemi. Oltre che per i cittadini di Tolentino, lo screening era anche per i residenti dei Comuni di Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Colmurano, Pollenza, Ripe San Ginesio, San Ginesio, Serrapetrona, Treia e Loro Piceno.

L’Ambito Sociale XVI, grazie al coordinamento di Lucia Della Ceca e di Valerio Valeriani ha consentito, ad oltre 4.000 persone di iscriversi online, mettendo a disposizione sia la piattaforma, che rispondendo direttamente, insieme all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Tolentino, Maria Pia Branchiesi, Silvia Gabrielli, Romina Caponi, Federica Pieragostini, Valentina Ronconi, Tecla Galanti a quanti volevano informazioni o ausilio per poter partecipare allo screening. Impegnato anche diverso personale dell’ATS XVI tra cui Benedetta Lancioni, Catia Zacconi, Assunta Lucarelli, Cinzia Cupelli, Lucia Rocci, Laura Luciani, Samantha Viola. Inoltre hanno collaborato alcuni operatori dell’ATS XV coordinati da Giuli Lattanzi.

Sono state predisposte dall’ASUR sette differenti postazioni che effettuano in maniera veloce e gratuita il tampone. Sono a disposizione dei cittadini 17 infermieri coadiuvati da 3 medici e da 4 amministrativi che si occupano della registrazione. A coordinare lo screening la Direttrice del Distretto Sanitario Asur 3 Giovanna Faccenda e la Direttrice Professioni Sanitarie Mara Buccolini. Importante anche l’apporto della Croce Rossa di Tolentino, coordinata dalla Presidente Monica Scalzini con i volontari Pierina Gentili, Carla Pippa, Benedetta Lancioni, Luciana Seri, Sabrina Zanchi, Manuela Cannata, Giulia Barabucci, Leonardo La Torre, Vittorio Ranciaro con la collaborazione dei volontari di San Severino Marche e Camerino, Paola Pippa.

Coinvolti anche uffici e personale del Comune, tra cui il settore Manutenzioni e le cuoche che si sono occupate di preparare circa 50 pasti al sacco al giorno e ristoro, alle ore 10 e alle ore 16, per tutti coloro che erano in servizio. Inoltre a garantire il regolare flusso, per fornire informazioni o aiutare i cittadini e per evitare assembramenti sono stati impiegati 13 volontari di Protezione Civile, appartenenti ai vari gruppi comunali dei paesi coinvolti nell’operazione, per ogni turno di servizio. Il coordinamento per il Comune di Tolentino è stato assicurato dal Consigliere delegato Mirco Mancini, dal responsabile comunale Duilio Bellini e da Venanzio Picotti e Mirco Bibini. Infine sono stati a disposizione anche tre addetti alla sicurezza dell’ASF, Agenzia Servizi Fiduciari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2021 alle 18:59 sul giornale del 02 febbraio 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tolentino, Comune di Tolentino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bL8n





logoEV