Omicidio di Rosina Carsetti, arrestati figlia e nipote

1' di lettura 12/02/2021 - Svolta nell'omicidio di Rosina Carsetti, avvenuto la sera del 24 dicembre scorso all'interno di una villetta a Montecassiano.

La donna, 78enne originaria di Matelica, era stata uccisa all'interno della sua abitazione, con i famigliari che hanno sempre sostenuto di essere stati vittime di una rapina finita male con il soffocamento dell'anziana. Una versione a cui gli inquirenti non hanno creduto: subito sono iniziate le indagini intorno alla figlia della donna, Arianna Orazi, 49 anni, al nipote, Enea Simonetti, 20 anni e al marito Enrico Orazi, 79 anni. Dopo analisi dei Ris, indagini, ricostruzioni e testimonianze, alla fine è arrivato l'arresto per la figlia e il nipote, con l'accusa che ha ritenuto coinvolto anche il marito di Rosy, ma per lui il Gip del tribunale di Macerata ha stabilito che non vi fossero motivi per applicare una misura cautelare.

I reati contestati ad Arianna ed Enea sono di concorso in omicidio volontario premeditato pluriaggravato dalla minorata difesa della vittima. Più grave l'accusa alla sola figlia Arianna alla quale si contesta anche di aver diretto e organizzato la cooperazione tra i complici nonché di aver maltrattato la povera Rosina.

A tutti e tre infine il Procuratore della Repubblica Giovanni Giorgio e il sostituto procuratore Vincenzo Carusi, hanno contestato anche il reato di concorso in simulazione di rapina, in quanto gli indagati hanno sempre sostenuto la versione del furto finito male. Questo reato, tra l'altro, è stato ritenuto aggravato perché finalizzato a scagionare le accuse rispetto all'omicidio pluriaggravato contestato.

Arianna Orazi sarà trasferita nel carcere di Pesaro, mentre Enea Simonetti sarà portato a Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2021 alle 10:53 sul giornale del 13 febbraio 2021 - 606 letture

In questo articolo si parla di cronaca, matelica, montecassiano, Riccardo Antonelli, articolo, rosina carsetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNI7





logoEV
logoEV