Minella show e il Tolentino firma un altro poker nel derby con il PSE

3' di lettura 21/02/2021 - I nuovi arrivati Santiago Minella e Federico Conti trascinano il Tolentino e batte il giovanissimo Porto Sant'Elpidio e conquista il terzo successo consecutivo, il secondo per 4-0.

Prima giornata del girone di ritorno, al "Della Vittoria" è derby arriva il fanalino di coda e giovanissimo Porto Sant'Elpidio, i cremisi vengono dalla clamorosa e roboante vittoria nel recupero sempre in casa contro la capolista Campobasso, mentre i rivieraschi anche loro in un recupero, ma sono usciti sconfitti dal Notaresco. Nella gara di andata al "Ferranti" il Tolentino vinse per due reti a zero grazie ai gol di Padovani e Labriola.

Ampio turnover per Mister Mosconi che fa riposare Labriola, Tortelli, Capezzani, da segnalare l'esordio del neo arrivato Aloisi e l'ingresso in campo di Mattia Stefoni classe 2003 difensore della juniores cremisi. Tolentino che deve rinunciare al suo Bomber Padovani infortunato, schiera Minella e Niane di punta con Severini alle spalle, gli ospiti con Spagna punta centrale, panchina dalla linea verde con il solo Gelsi over.

Pronti via e già al 4' il Tolentino va in vantaggio, errore in disimpegno della retroguardia ospite e Minella batte Cavalieri con un tocco preciso. Galvanizzati dal vantaggio i cremisi provano a cercare di spingere per il raddoppio, ma hanno molta fretta e gli ospiti si fanno vivi al 10' quando Orazi su punizione ci prova, ma Strano libera. Ancora il Porto Sant'Elpidio pericoloso con Spagna, in area non arriva Orazi e l'azione rivierasca sfuma. Al 32' Niane si gira e viene agganciato in area di rigore, calcio di rigore indiscutibile, batte Minella e Cavalieri intuisce, ma non evita il raddoppio del Tolentino. Tre minuti dopo e arriva il tris, angolo di Tizi, respinge di pugno Cavalieri, il più lesto di tutti è il neo arrivato Conti che con un pallonetto beffa l'estremo ospite. Al termine del primo tempo Spagna è costretto ad uscire dal campo per infortunio e per gli ospiti è una brutta tegola, senza il loro attaccante principe.

Nemmeno il tempo di iniziare la ripresa che il Tolentino fa poker, Ruci per capitan Ruggeri cross delizioso per la testa di Minella e Cavalieri è battuto. Palla al centro e Alessio Palladini calcia immediatamente in porta e becca la traversa. Il Tolentino controlla agevolmente e non corre rischi, anzi nel finale Ruci e Cicconetti sfiorano la cinquina.

Finisce con il punteggio di 4-0, ora non c'è tempo di rifiatare, mercoledì turno infrasettimanale, altro derby per il Tolentino atteso al "Nicola Tubaldi" di Recanati del neo tecnico Giovanni Pagliari, e sarà match molto interessante, in quanto si sfideranno papà contro figlio, con quel Giorgio regista cremisi, pedina inamovibile. Il Porto Sant'Elpidio, certamente da applaudire per i tanti giovani in campo, ospiterà la forte compagine molisana del Vastogirardi.


di Diego Cartechini
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2021 alle 17:37 sul giornale del 22 febbraio 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di sport, tolentino, serie d, articolo, diego cartechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bO0y





logoEV