Tolentino: a breve l'inizio dei lavori a Porta Marina

3' di lettura 05/03/2021 - Porta Marina, una delle porte medioevali di accesso alla città, è stata danneggiata dagli eventi sismici che si sono verificati a partire dal 24 agosto 2016 – così come anche indicato nella scheda di rilevazione del danno a seguito al sopralluogo del MIBACT ed è stata oggetto di un intervento di messa in sicurezza.

A seguito dell’Ordinanza n. 104 del Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sono state disciplinate le modalità per l’assegnazione del contributo previsto tra i cui beneficiari è ricompreso anche il Comune di Tolentino. Infatti nell’Allegato 2 della predetta Ordinanza risulta inserita l’opera pubblica in oggetto per un importo stimato complessivo pari a euro 200.000,00, che verrà rimodulato tenendo conto del costo effettivo dell’intervento così come risultante dal quadro economico del progetto esecutivo. Pertanto lo scorso anno è stato conferito l’incarico per la progettazione definitiva ed esecutiva e per la direzione lavori all’arch. Cesare Salvatori, l’incarico per la redazione della relazione geologica al geol. Stefano Palpacelli, l’incarico per il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione all’ing. Martina Terzi, l’incarico per l’esecuzione delle indagini geotecniche e geofisiche all’operatore economico GECO. s.r.l., l’incarico per il servizio di progettazione e direzione operativa dell’impianto di illuminazione architettonica al p. ind. Fabrizio Mancini.

Successivamente è stato approvato il progetto definitivo per l’intervento di Sisma 2016 – ordinanza del Commissario straordinario n. 104 del 29.06.2020 lavori di restauro conservativo Porta Marina redatto dai tecnici incaricati e il relativo quadro economico ammontante a complessivi euro 200.000,00. In seguito alla richiesta di parere, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche con propria nota ha autorizzato l’intervento di che trattasi, subordinandone l’efficacia alle seguenti prescrizioni: “Nella ricostruzione della parte sommitale della porta contraddistinta dalla merlatura si abbia cura di utilizzare laterizi che per dimensioni e coloritura dell’impasto siano simili a quelli esistenti, analogamente si proceda per la malta di allettamento che dovrà avere composizione e granulometria simile alla composizione di quella esistente, per il legante è da escludere l’impiego di cemento per evitare formazione di sali. Analogamente si proceda per la ricostruzione del tratto di mura adiacenti dove si è verificato un crollo parziale del paramento murario misto a pietra e della parte sommitale di protezione. Al fine di mantenere integra l’immagine architettonica della porta quale testimonianza dell’architettura militare medioevale insieme alle mura urbiche, dovrà essere evitato il posizionamento di piastre metalliche a vista. Le cerchiature metalliche di piano potranno essere collegate alle pareti perimetrali con semplici cuciture armate; qualora la muratura sia giudicata incoerente si potrà prevedere eventualmente al rinforzo preliminare per una fascia con iniezioni di pre-consolidamento”.

Quindi per attenersi alle suddette prescrizioni, si è resa necessaria una rimodulazione delle lavorazioni previste, che hanno determinato un aumento dell’importo lavori e dell’ammontare complessivo del quadro tecnico economico pari a euro 209.000,00. Il Sindaco e la Giunta ha ritenuto che il progetto esecutivo oggetto di approvazione risponde coerentemente alle finalità da perseguire e risulta altresì congruo nelle relative risultanze economiche e quindi ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di restauro conservativo Porta Marina per un costo complessivo di euro 209.000,00. L’inizio dei lavori è previsto per il prossimo mese di aprile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2021 alle 16:08 sul giornale del 06 marzo 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, tolentino, Comune di Tolentino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRem