Riaprono le palestre Robbys per chi ha i requisiti: "Assolutamente insufficienti i sostegni del nuovo decreto"

2' di lettura 25/03/2021 - Riaprono le palestre Robbys. Nel rispetto delle norme, come già fatto da altre palestre e piscine in Italia, sarà possibile per alcuni allenarsi di nuovo.

Il principale criterio di cernita che la proprietà adotterà per capire chi potrà accedere alle strutture sarà quello che consente l’attività sportiva a livello agonistico, anche in luoghi chiusi. Per far questo, a breve verrà caricato sul sito internet delle palestre un questionario per capire come e quando, per chi rispetterà le condizioni previste, sarà possibile svolgere gli allenamenti.

Le attività all’interno delle palestre Robbys sono ferme dal 24 ottobre scorso. “In base alla territorialità delle domande che arriveranno, decideremo quando e quali delle tre strutture aprire – dice Francesco Clerico, che gestisce palestre a Macerata, Trodica e Tolentino - naturalmente nel rispetto di tutte le normative, in piena sicurezza, con distanziamento e igienizzazione di mani e ambienti”.

“La decisione è stata presa per diverse ragioni – prosegue Clerico, che ha dato l’annuncio ieri 24 marzo tramite una diretta Facebook dalle pagine della palestra - fra cui l’attenzione alla salute di quei soggetti che svolgono attività per benessere fisico e necessità. In palestra sono in molti a venire per questi motivi e non, o non solo, per motivi estetici. Altra situazione che ci ha spinto a prendere questa decisione è quella del decreto sostegni, i cui fondi destinati alle attività come la nostra sono stati assolutamente insufficienti, anche solamente per coprire affitti e generici costi fissi”.

“Riapriremo entro metà aprile. In base alle domande che perverranno decideremo dove e con che modalità – aggiunge Clerico - Il tesseramento per attività sportiva a livello agonistico potrà essere chiesto anche a noi, che ci muoveremo tramite il Csen (Centro sportivo educativo nazionale), l’ente di promozione sportiva che regolamenta il nostro settore e con cui siamo affiliati”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 351.7275553 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino

di Lorenzo Fava
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2021 alle 14:02 sul giornale del 26 marzo 2021 - 2385 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, tolentino, trodica, articolo, lorenzo fava

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUqv





logoEV
logoEV