Comunità tolentinate in lutto per la morte di Goffredo Teodori: il ricordo del presidente Romagnoli e del sindaco Pezzanesi

2' di lettura 20/04/2021 - Questa mattina (martedì 20 aprile) all’età di anni 90, è morto Goffredo Teodori detto Goffrè.

Questo è il commosso ricordo del Presidente del Tolentino calcio Marco Romagnoli: “Si è occupato di molte cose tolentinati. È stato impegnato in politica ed è stato sempre attratto dalle nostre realtà culturali e monumentali. Di sicuro è stato il calcio la sua più grande passione, da sempre ha svolto incarichi nel sodalizio cremisi ed ha dato una mano a tutti i presidenti. Uomo di grande umorismo, proverbiale la sua schiettezza. Indimenticabili i suoi commenti a volte taglienti. Diceva sempre in faccia ciò che pensava. L’ho conosciuto da vicino, collaborando con lui su questi fronti. Non mancavano mai i suoi consigli”.

Se ne va un pezzo di storia cittadina, nello stesso giorno in cui Tolentino piange anche Gioacchino De Angelis (leggi). Il rito funebre avverrà luogo giovedì 22 alle ore 10 nella Basilica di San Nicola, muovendo dalla Sala del Commiato “Terracoeli”. Goffredo lascia la cognata Ines, i nipoti Luigi, Barbara, Leonardo e Irene.

"Ci lascia un altro personaggio che molto ha dato al mondo sociale, culturale e sportivo della nostra Città – sottolinea il Sindaco Giuseppe Pezzanesi – A lui si devono molte felici intuizioni tra cui l’importanza della recente riscoperta della Via Lauretana e a lui si deve la fondazione dell’Associazione dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana di cui agli inizi fu presidente e che successivamente è diventata Fondazione Orchestra regionale delle Marche. Fondamentale il suo impegno politico nella Democrazia Cristiana, ricoprendo varie cariche. E’ stato amministratore dell’Assm e ha contribuito alla crescita dell’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo che ha operato negli anni ’60 e ’70 per la promozione turistica e culturale della Città. Per anni ha contribuito all’organizzazione della Biennale Internazionale dell’Umorismo, facendo parte del Comitato organizzatore. Grande appassionato e conoscitore dell’arte ha consentito al restauro di molte opere. Importante la sua attività che ha portato allo studio approfondito delle vicende storiche e artistiche, in varie epoche, della città di Tolentino. E’ stato un protagonista vero della nostra vita sociale, culturale e sportiva, lasciando un segno indelebile. Ricorderemo sempre – conclude il Sindaco Pezzanesi – il suo impegno costante per la crescita della nostra comunità. In questo momento ci stringiamo commossi alla sua famiglia e porgiamo le condoglianze dell’Amministrazione comunale, mie personali e di tutti i cittadini".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 351.7275553 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino

di Diego Cartechini
redazione@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2021 alle 15:31 sul giornale del 21 aprile 2021 - 574 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tolentino, articolo, diego cartechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYwN





logoEV