Una gioia e un dolore per i giovani del Volley Macerata

3' di lettura 21/04/2021 - La seconda giornata del campionato Under 19 ha regalato, come la settimana scorsa, una gioia e un dolore: i Bianchi allenati da Matteo Cacchiarelli e Giammarco Storani si sono sbarazzati facilmente della Videx Grottazzolina mentre i Rossi di Riccardo Tobaldi e Daniele Del Gobbo si son dovuti arrendere davanti ad una determinatissima San Severino Volley.

Al PalaGrotta partono benissimo i Bianchi del Volley Macerata che volano immediatamente sull’1-8 costringendo coach Pison al timeout; la Videx prova a recuperare terreno (11-14) ma Macerata è attenta a non farsi raggiungere e spinge sull’acceleratore portandosi sul 12-20 prima di chiudere in proprio favore il parziale con il punteggio di 16-25. Al cambio di campo il turno al servizio di Michele Meschini crea non pochi grattacapi alla ricezione grottese ed il Volley Macerata ne approfitta per scappare sullo 0-9; i biancorossi sono bravi a mantenere gli avversari a distanza (10-18) riuscendo così a concludere in scioltezza anche la seconda frazione (15-25). Nel terzo periodo la Videx tiene bene il ritmo nella parte iniziale (6-7) ma arriva puntuale il break del Volley Macerata che vola sul 7-14; Pison prova a rimescolare le sue carte ma non ottiene l’effetto desiderato ed allora i biancorossi, mantenendo il vantaggio inalterato, vanno a conquistare il set con il punteggio di 18-25 aggiudicandosi l’intera posta in palio. La vittoria del PalaGrotta permette ai ragazzi guidati da Matteo Cacchiarelli e Giammarco Storani di issarsi sulla vetta solitaria della classifica in attesa del prossimo match: Lunedì 26/04 si presenterà al Palasport di Macerata il Volley Potentino per la sfida valida come anticipo della sesta giornata.

Brusco stop, invece, per la formazione Rossa del Volley Macerata che ha dovuto lasciare facilmente strada al San Severino Volley; risultato mai in discussione per i settempedani bravi ad essere più precisi degli avversari sia in fase ricettiva che in quella offensiva così da conquistare l’intera posta in palio in appena un’ora di gioco. Il match si apre con Marinozzi padrone del campo tanto che due suoi attacchi valgono il 4-10 mentre Plesca, la scorsa stagione in forza al gruppo dei Bianchi del Volley Macerata, martella da posto quattro siglando il punto del 6-16; Carletti prova a caricare i suoi (7-17) ma il divario è troppo ampio ed allora Marinozzi chiude la prima frazione con il punteggio di 10-25. Al cambio di campo quattro punti consecutivi di Plesca permettono a San Severino di allungare subito sull’1-4 con il servizio di Ferrara che crea non pochi grattacapi alla ricezione di casa così da consentire agli ospiti di volare sul 2-12; due punti consecutivi di Gasparrini provano a tirar su i biancorossi ma i settempedani si portano a casa anche il secondo parziale (9-25). La parte iniziale del terzo periodo vede le due formazioni camminare a braccetto insieme fino all’8-9 poi è ancora il turno al servizio di Ferrara a scavare il solco tra le due squadre con San Severino che allunga sul 10-19 andando poi a chiudere in scioltezza pure il terzo set 17-25 conquistando così i tre punti in palio. I Rossi del Volley Macerata rimangono ancora fermi al palo con 0 punti in classifica; sabato ci sarà per loro la sfida di ritorno con il San Severino Volley nel match valido come anticipo della quinta giornata di campionato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2021 alle 14:31 sul giornale del 22 aprile 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comunicato stampa, volley macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYHF





logoEV