L'Avis Macerata in grande spolvero ai campionati marchigiani (foto)

3' di lettura 19/05/2021 - Due giornate gara in double fase quelle dei campionati marchigiani giovanili su pista svoltisi allo stadio Helvia Recina nello scorso fine settimana. Una manifestazione difficile con ben 75 gare nelle quattro categorie, con la prima giornata molto positiva e discrete condizioni atmosferiche e la domenica sotto la pioggia, caduta ininterrottamente.

Gran lavoro per i giudici e per l’Atletica AVIS Macerata chiamata ad organizzare. L’exploit della manifestazione nella gara del lancio del giavellotto allievi dove Giovanni Stella Fagiani con la misura di m. 60,40 ha ottenuto la terza misura italiana dell’anno, Il forte giavellottista avisino, già argento a Forli nel 2019 fra i cadetti, si è superato con l’attrezzo da 700 grammi realizzando la migliore prestazione tecnica maschile della manifestazione vincendo la Coppa “Banca Macerata” con 815 punti.

In gara l’atleta, allenato da Emanuele Salvucci, ha inserito anche un ottimo secondo lancio a 59,99. Nelle allieve la Coppa “Banca Macerata” è andata alla forte lanciatrice fabrianese Sofia Coppari che nel disco a lanciato a m. 43,33. Per i migliori risultati tecnici cadetti-e bisognerà attendere il recupero delle gare rinviate a San Benedetto del Tronto. Importanti risultati anche nelle corse; a partire dai 100 metri allieve brava Chiara Menotti in grande progresso che vince con 12”56 e che potrà partecipare ai Campionati Italiani sia nei 100 che nei 200, dove vanta un probante 26”22; l’altra avisina Gaia Palmieri è giunta seconda anche lei in progresso in 12”84 (27”21 il giorno successivo nei 200).

Nella velocità cadette vittoria di Sonia Gattari con il nuovo record personale in 10”40. L’atleta ha pure vinto il salto in alto migliorandosi a m. 1,51. Sempre negli 80 11”12 per Maria Baldoni, con 45”82 nei 300. Nella gara maschile 10”22 di Matteo Luciani e 10”33 di Andrea Marcolini, (41”54 nei 300) Nei 300 piani cadette bella performance di Anna Mengarelli che ottiene un ottimo 42”85, personal best nella specialità, dopo essersi migliorata nella prima giornata nei m. 1000 in 3’11”33. Al nuovo personale anche Mattei Vitali nei 400 che vince la prova in 52”10, pass per gli Italiani di Rieti. Ma nel mezzofondo molti sono stati i risultati interessanti; nelle allieve Emma Baldoni cresce nei 1500 e ottiene il minimo per gli Italiani in 4’56”17, dietro la brava civitanovese dell’AMA Marica Melatini irrangiugibile a 4’51”27. Nella gara extra dei 3000 junior Margherita Forconi in 10’54”91 ritorna a casa con il pass per Grosseto.

Bell’esordio dei 1200 siepi con Sofia Romagnoli in evidenza in 4’13”21. Nella prova maschile dei 2000 siepi allievi da segnalare Marco Pallotta in 7’06”98 e nella gara femminile Sofia Marchegiani in 8’13”30. Nei 300 ostacoli vittoria di Beatrice Cippitelli con un bel progresso in 51”75, mentre negli 80 ostacoli esordio bagnatissimo sulla distanza della giovanissima Bianca Sulzer che vince la sua serie ed terza classificata complessiva in 14”11. Nei 100 ostacoli cadetti bell’esordio di Riccardo Mozzoni in 16”25 secondo class., stessa posizione nel lungo a m. 4,94. Nei salti allieve sempre a a buon livello Ambra Compagnucci con 1,53 nell’alto e m. 5,10 nel lungo








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2021 alle 17:14 sul giornale del 20 maggio 2021 - 119 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, macerata, atletica avis macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3G2





logoEV