contatore accessi free

L'European Celtic Contest accende l'estate del festival di Montelago: appuntamenti a Tolentino, Camerino, Belforte e Serrapetrona

3' di lettura 28/05/2021 - Montelago Celtic Festival è un modo di pensare e di agire che perdura tutto l’anno, anche in quello più difficile.

A Montelago non è mai mancato lo spazio per la scoperta, per la prima volta e la novità; per questo motivo sei anni fa nacque l’European Celtic Contest (ECC), il format con l’obiettivo di scovare e lanciare gli artisti che segnano il palcoscenico del domani. Per immaginare, andando controcorrente, una scena sempre più promettente capace, anche in Italia come nel resto d’Europa, di ottenere lo spazio e i riconoscimenti che merita.

Una prospettiva che si concretizza grazie alla collaborazione dei festival Mutina Boica di Modena, Druidia Festival di Cesenatico (RN) e Matese Friend Festival di Bojano (CB), e a quella tecnica dell’Homeless Factory di Montecassiano e del Mind Studios di Civitanova Marche. Se MCF è un affascinante cosmo fatto di gente pulsante proveniente da ogni parte, da 19 anni sfuggente alle classificazioni e allergica agli stereotipi, l’ECC è la porta d’ingresso per tanti musicisti e appassionati desiderosi di confrontarsi con l’organizzazione di uno dei maggiori festival europei di folk e con i professionisti del settore. Dopo una prima selezione di gruppi iscritti da tutta Italia, sono usciti i nomi delle 12 band finaliste e che ora hanno la possibilità, finalmente, di suonare in suggestivi scenari. Una giuria composta da 6 esperti, di cui i 4 direttori artistici dei festival, eleggerà il gruppo vincitore.

Questo è il senso di una speciale VI edizione dell’European Celtic Contest, andare “Controcorrente”come i salmoni di Scozia. Quattro appuntamenti di musica e cultura celtica che risalgono la Val di Chienti, con lo sguardo verso la Grande Arpa eretta nell’altopiano di Colfiorito, storico simbolo della kermesse prevista per il 6 e 7 agosto. Anche le location non sono casuali, borghi e luoghi particolari dell’entroterra maceratese che, con la collaborazione dei Comuni, si prestano a vivere eventi più piccoli e intimi ma sempre di altissima qualità, pronti ad accogliere il meglio delle promesse folk.

Nelle 4 giornate di questo pre-festival suoneranno anche special guest amici di Montelago: Tolentino, Castello della Rancia (5 giugno)/ guest Lennon Kelly; Belforte del Chienti, Circolo Radeche Fonne (12 giugno)/ guest Lyradanz; Camerino, Rocca dei Borgia (19 giugno)/ guest Mortimer Mc Grave; Serrapetrona, Rifugio di Manfrica (26 giugno)/ guest Franco Morone.

Per la band vincitrice sono previsti: esibizione al Montelago Celtic Festival (il giorno dopo della finale); concerto al Mind Studios di Civitanova Marche nell’autunno 2021; registrazione di due brani nello studio Homeless Factory di Montecassiano; inserimento nel programma ufficiale 2022 del Montelago Celtic Festival, del Mutina Boica, del Druidia Festival e del Matese Friend Festival ricevendo da ogni organizzazione la somma di 800 € + vitto e alloggio.

I concerti si svolgeranno dalle ore 17 in poi secondo le norme anti Covid-19, si consiglia l’acquisto del biglietto online al costo di 9 euro + 1 su Ciaotickets. In ogni giornata sin dalla mattinata ci sono attività extra (workshop e conferenze) a numero chiuso, aperte anche a chi non ha acquistato il biglietto per i concerti. Ogni evento un approfondimento tematico: a Tolentino il mondo dei giochi di ruolo; a Belforte del Chienti quello della liuteria e dei corsi musicali; a Camerino quello dell’artigianato e degli antichi mestieri; a Serrapetrona quello di boschi e selve. Resta necessaria la prenotazione da fare sul sito del Montelago Celtic Festival.


   

da Montelago Celtic Festival





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2021 alle 11:22 sul giornale del 29 maggio 2021 - 271 letture

In questo articolo si parla di cultura, tolentino, camerino, montelago celtic festival, montelago, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/b4Ug





logoEV
logoEV