Lorella Cuccarini, Colapesce-Dimartino e la poetessa Maria Grazia Calandrone per la Controra

4' di lettura 14/06/2021 - Prosegue l’intensa kermesse di spettacoli ed incontri ad ingresso libero con i grandi ospiti, della Controra, la settimana del Festival Musicultura che proporrà domani martedì 15 un nuovo ricco programma di eventi.

Si parte con la poesia alle ore 18.00 nel Cortile del Palazzo Comunale con l’incontro con Maria Grazia Calandrone ai microfoni di Ennio Cavalli dal titolo “Famiglia, paradiso alla deriva”. Poetessa, scrittrice, giornalista, drammaturga, autrice e conduttrice radiofonica per Rai Radio 3 e regista per CorriereTV, Maria Grazia Calandrone ha vinto i premi Montale, Pasolini, Trivio, Europa, Dessì e Napoli per la poesia, Bo-Descalzo per la critica letteraria. Dal 2010 pubblica poeti esordienti sul mensile internazionale «Poesia» e divulga poesia a RaiRadio3, in programmi come «Alfabetiere Poesia», «Poesia in technicolor», «Da poeta a poeta», antologia sonora di poesia contemporanea e «Esercizi di poesia», innovativa scuola di poesia aperta agli ascoltatori. Alle 18.45 nel Cortile di Palazzo Buonaccorsi Lorella Cuccarini sarà la protagonista di “Le parole che non ti ho detto”, il format a cura di Vincenzo Galluzzo.

Tra i volti più noti dello spettacolo italiano, Lorella Cuccarini, ballerina, cantante, attrice, ma anche showgirl e conduttrice radiofonica e televisiva racconterà i retroscena della sua felicissima carriera al pubblico della Controra. Lorella Cuccarini è una delle più note “scoperte” di Pippo Baudo, che a metà degli Anni ’80 l'ha scelse come showgirl del varietà di Rai 1, Fantastico. Poco dopo Lorella passa dalla Rai a Mediaset nel varietà di Antonio Ricci, Odiens, dove si esibisce nella celebre canzone La notte vola. Negli Anni’ 90 forma un sodalizio professionale con Marco Columbro, con cui ha condotto numerosi programmi, tra i quali Paperissima, Buona Domenica e Bellezze sulla neve. Nel 1993 si riunisce a Pippo Baudo per condurre insieme il Festival di Sanremo, dove successivamente partecipa in veste di concorrente nell’edizione del 1995. Da metà Anni ’90 Lorella Cuccarini decide di dedicarsi al mondo della musica, incidendo diversi album e interpretando le sigle di numerosi programmi da lei condotti. Tra la fine degli Anni ’90 e l’inizio dei Duemila, Lorella Cuccarini intraprende la carriera teatrale, prendendo parte anche numerose fiction televisive di successo come Piazza di Spagna (1992), Amiche (2004), Lo zio d'America 2 (2006) e L'isola di Pietro 2 (2018). Nella stagione 2019-2020 conduce Linea Verde Gran Tour su Rai1 e successivamente il programma giornaliero “La Vita In Diretta” sempre su Rai1. Nel 2020-2021 prende parte come esperta di ballo, al programma Amici 2021 su Canale 5. La Cuccarini ha ricevuto numerosi premi nel corso della sua carriera: dal disco d’oro al disco di platino, passando da innumerevoli Telegatti a premi per la regia televisiva. Nel 2011 è stata insignita del titolo di Commendatore della Repubblica.

Alle ore 21 in Piazza Vittorio Veneto sarà John Vignola di Rai Radio1 a presentare l’ incontro “A tu per tu con Colapesce-Dimartino” La meravigliosa leggerezza di essere Franco Battiato. Lorenzo Urciullo e Antonio Di Martino, in arte Colapesce e Dimartino, renderanno omaggio al grande cantautore recentemente scomparso Franco Battiato. Nella chiacchierata con John Vignola proposta al pubblico della Controra emergeranno tutti i ricordi e le suggestioni ereditate dal maestro che più ha segnato la produzione artistica della nuova generazione di cantautori siciliani. Il duo rivelazione di Sanremo 2021, fedelissimo al maestro siciliano da poco scomparso, ha proposto questa filiazione spirituale anche nell’album più recente “I Mortali 2”. Infatti, l’ultimo progetto dei due cantautori presenta come ultima traccia proprio Povera patria, cover del brano tratto dal disco “Come un cammello in una grondaia” che nel 1991, alla vigilia dell’esplosione di Mani Pulite, valse a Battiato la Targa Tenco.

L’ingresso agli appuntamenti della Controra è libero, fino ad esaurimento dei posti. È necessaria la prenotazione obbligatoria solo per gli eventi di Piazza Vittorio Veneto, su www.musicultura.it . Tutti gli eventi in programma si svolgono nel rispetto delle normative a contenimento di Covid-19. In caso di maltempo gli eventi si terranno al chiuso.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2021 alle 17:52 sul giornale del 15 giugno 2021 - 163 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, musicultura, musicultura festival, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7fi





logoEV
logoEV