contatore accessi free

Il Cortile delle Storie: a Macerata lo spazio dedicato al teatro per l’infanzia

2' di lettura 01/07/2021 - “Il teatro non è il paese della realtà: ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro, oro di carta stagnola, il rosso sulla guancia, un sole che esce da sotto terra. Ma è il paese del vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani nella sala, cuori umani sul palco”.

Lo diceva Victor Hugo; avranno modo di scoprirlo i bambini maceratesi grazie a “Il cortile delle storie”, rassegna dedicata al teatro per promossa dal Comune di Macerata con l’Amat e il contributo della Regione Marche e del Ministero della Cultura. Presso il cortile di Palazzo Buonaccorsi, due rappresentazioni quotidiane (alle 17:45 e alle 21:30) per tre giorni (dal 1° al 3 luglio) e un totale di sei spettacoli: questo il calendario che sarà inaugurato oggi da “Alice e il Mago”, appuntamento di circo-teatro, magia, giocoleria e ventriloquismo. In serata, spazio a “Cappuccetto Blues”, che darà modo ai ragazzi di assistere alla storia di Cappuccetto Rosso narrata da un punto di vista decisamente inedito: quello del lupo.

Domani 2 luglio, il pubblico dei bimbi sarà invece “Appeso ad un filo”: questo il titolo dello spettacolo nello stile del cabaret senza parole in cui ogni personaggio racconta la sua storia attraverso il movimento, la musica e l’interazione con gli attori-marionettisti. Dopo il calar del sole, spazio ai burattini con “Pirù e il cavaliere di Mezzotacco”, racconto delle vicende dell’ambizioso e malvagio Cavalier Teodoro, del vecchio e saggio Basilio, di sua figlia Isabella e del prode e valoroso Pirù.

Saranno i “Supereroi da commedia” i protagonisti del primo evento di sabato con uno spettacolo di burattini i cui superpoteri non sono affatto efficaci come quelli dei supereroi da fumetto, anzi, causano disastri a non finire. A far scendere il sipario su “Il cortile delle storie” saranno infine “I segreti del bosco”, spettacolo per attori e pupazzi che focalizza l’attenzione su diversità, riconoscimento di sé e pregiudizio raccontandoli attraverso toni delicati, leggeri e ironici.


   

di Sara Schiarizza
redazione@viveremacerata.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2021 alle 10:33 sul giornale del 02 luglio 2021 - 214 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, comunicato stampa, sara schiarizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/b9FF





logoEV